Attualità

Eriksen è stato operato al cuore

Il centrocampista dell'Inter è stato operato e gli è stato installato il defibrillatore cardiaco

Eriksen dall'ospedale

Intervento eseguito. Christian Eriksen, il 29enne centrocampista dell'Inter ricoverato da sabato all'ospedale di Copenaghen dopo l'arresto cardiaco che l'ha colpito durante la sfida tra la sua nazionale e la Finlandia, è stato operato al cuore. 

L'operazione è stata effettuata nella giornata di giovedì e già nelle prossime ore il danese potrebbe lasciare l'ospedale. In mattinata era stata la federazione a svelare quale sarebbe stata la strada da seguire, su indicazione dei medici, dopo il malore accusato in campo. 

A Eriksen è stato impiantato un defibrillatore, che permette di tenere sotto controlli eventuali "sbalzi" del cuore. "Questo dispositivo è necessario dopo un attacco cardiaco causato da aritmia", si leggeva nella nota ufficiale. "Christian ha accettato la soluzione e il piano è stato inoltre confermato da specialisti nazionali e internazionali, che raccomandano tutti lo stesso trattamento. Incoraggiamo tutti a rispettare la privacy e la serenità di Christian e della sua famiglia", avevano concluso dalla federazione danese.

Adesso il futuro dell'Eriksen calciatore è un enorme punto di domanda. Se l'inserimento del defibrillatore sarà definitivo, il calciatore non potrà più giocare in Italia, dove le regole sanitarie sono molto più ferree e stringenti. In Europa, invece, avrebbe qualche possibilità, come dimostra il calciatore dell'Ajax, Blind, che gioca proprio con un defibrillatore sotto cutaneo. Se invece l'intervento su Eriksen sarà temporaneo c'è qualche speranza di rivederlo con la maglia dell'Inter, anche se soltanto al termine di un lungo percorso per riottenere l'idoneità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eriksen è stato operato al cuore

MilanoToday è in caricamento