Attualità Porta Magenta / Via San Vittore, 21

Ecco il "supermercato" Esselunga nel museo in centro a Milano

Si tratta di una installazione per la Design week, il progetto riproduce un supermercato sostenibile

Frutta e verdura, carne e pane sugli scaffali. Tutto nella suggestiva sala del Cenacolo, antico refettorio del Monastero Olivetano di San Vittore. È stato allestito un vero e proprio "supermercato" all'interno del Museo della Scienza e della Tecnica di Milano. Supermercato tra virgolette, per l'appunto, perché non si potrà fare la spesa: si tratta di una iniziativa per la Design week della catena fondata da Bernardo Caprotti.

L'installazione si chiama re-food market e riproduce un supermercato in chiave sostenibile ed è legata al tema dell’economia circolare all’interno del Roguiltlessplastic, progetto ideato dalla gallerista Rossana Orlandi. "Muovendosi tra gli scaffali di questa installazione è possibile conoscere il dietro le quinte di alcuni dei nostri prodotti, realizzati nel rispetto dell’ambiente e delle filiere di produzione e le attività per la riduzione e ridistribuzione delle eccedenze alimentari - ha spiegato Roberto Selva, Cmo (chief marketing & customer officer) di Esselunga -. Quotidianamente investiamo risorse per migliorare le nostre prestazioni e sviluppare competenze di gestione diretta per limitare gli sprechi, sia energetici che alimentari".

Sugli scaffali sono esposti e illustrati i processi produttivi e distributivi dei prodotti a marchio più significativi tra cui il latte e le uova della linea bio, la frutta e verdura della linea Naturama, i piatti di gastronomia, i prodotti di panificazione, gli hamburger, il sushi e alcuni prodotti grocery.

Gli ospiti scopriranno ad esempio che i cestini gialli di Esselunga per fare la spesa sono realizzati con plastica riciclata e le emissioni di anidride carbonica generate dalla loro produzione sono compensate con un progetto di conservazione della foresta Amazzonica; avranno l’occasione di conoscere alcuni aspetti dell’organizzazione logistica e dei centri di produzione, i packaging studiati per limitare gli impatti sull’ambiente, il circuito delle cassette in plastica, lavabili e riutilizzabili, per il trasferimento interno dei prodotti, l’impegno per la ridistribuzione delle eccedenze.

È possibile visitare re-food market dal 4 al 12 settembre tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00 presso il Cenacolo del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci in Via San Vittore 21 a Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco il "supermercato" Esselunga nel museo in centro a Milano

MilanoToday è in caricamento