Attualità

Milano battuta da Torino: l'Eurovision si terrà sotto la Mole

La Rai ha scelto: l'Eurovision 2022 si terrà a Torino

Niente da fare per Milano. L'Eurovision 2022, il festival musicale europeo che mette di fronte artisti da tutta l'Unione, si terrà a Torino. La Rai, organizzatrice dello show, che si terrà in Italia dopo la vittoria dei Maneskin a Rotterdam, ha ormai preso la propria decisione, che sarà ufficializzata nelle prossime ore. A condurre l'evento dovrebbe essere Mika. 

Lo scorso agosto Milano era riuscita a superare la prima scrematura ed era entrata tra le finaliste, insieme, Pesaro, Rimini, Bologna e proprio Torino. Nel caso in cui la scelta fosse ricaduta su Milano, l'idea sarebbe stata organizzare l'appuntamento a Palazzo delle Scintille, l'ex hub vaccinale che avrebbe segnato una sorta di rinascita. 

Subito dopo il trionfo dei Maneskin, l'assessore alla cultura meneghina, Filippo del Corno, aveva aperto alla possibilità. Sui social era poi arrivato anche l'appoggio di altri politici meneghini. Pierfrancesco Maran, assessore all'urbanistica di palazzo Marino, si era lasciato andare a un entusiasta "Siamo fuori di testa ma diversi da loro... grandi Maneskin! E ora speriamo la prossima edizione sia a Milano! #Eurovision", citando un pezzo della band romana. Sulla stessa lunghezza d'onda Pierfrancesco Majorino, eurodeputato ed ex assessore: "Ma candidare Milano per ospitare la prossima edizione dell'Eurovision? - aveva scritto anche lui sui social -. Sarebbe davvero una bella idea". Ma alla fine ha vinto Torino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano battuta da Torino: l'Eurovision si terrà sotto la Mole

MilanoToday è in caricamento