Attualità

Così Milano ricorda Paolo Borsellino e gli altri eroi

L'appuntamento a palazzo Marino per la strage di via D'Amelio

"Erano eroi". È il titolo dell'iniziativa in ricordo delle vittime della strage di via D'Amelio a Palermo, di cui ricorre il 29esimo anniversario, che si terrà lunedì 19 luglio alle 18:30 in sala Alessi a Palazzo Marino.

Nell'attentato voluto e organizzato dalla mafia persero la vita il magistrato Paolo Borsellino e cinque agenti della scorta, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. 

All'incontro, promosso dalla presidenza del consiglio comunale di Milano, Libera, WikiMafia e Quarto Savona Quindici, partecipano il presidente del consiglio comunale Lamberto Bertolé, il presidente onorario di Libera, ex procuratore della Repubblica di Palermo e Torino, Giancarlo Caselli, la presidente di Quarto Savona Quindici, Tina Montinaro e il presidente della Commissione consiliare antimafia David Gentili. Modera il direttore di WikiMafia Pierpaolo Farina.

"Sarà un momento importante di ricordo ma anche di confronto su quello che è stata la mafia della stagione delle stragi e su quello che è la mafia oggi - ha sottolineato il presidente del consiglio comunale meneghino, Lamberto Bertolé -. Bisogna custodire la memoria e il valore del sacrificio di Borsellino, Montinaro e di tutti i servitori dello Stato uccisi dalla criminalità organizzata, perché rimangano sempre un esempio e un punto di riferimento imprescindibile per i cittadini di oggi e per le nuove generazioni”.

La locandina dell'evento 

locandina evento borsellino-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Così Milano ricorda Paolo Borsellino e gli altri eroi

MilanoToday è in caricamento