menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fabbrica del Vapore, ecco come sarà l'ostello: posti letto da 20 euro al giorno e un coworking

Pubblicate dal Comune di Milano le linee guida del bando

Milano avrà un nuovo ostello per la gioventù: sarà all'interno della Fabbrica del Vapore di via Procaccini, precisamente nella cosiddetta "Palazzina Liberty", già utilizzato come foresteria prima della "rivoluzione" degli spazi nel 2016. La giunta comunale ha approvato le linee guida del bando per individuare un soggetto a cui affidare gli spazi per nove anni. 

Gli spazi sono suddivisi in sette stanze, spazi comuni e servizi igienici al secondo piano, per 320 metri quadrati, e due stanze al piano rialzato per circa 128 metri quadrati che serviranno a creare spazi condivisi per il coworking, eventi culturali e artistici oltre a un servizio di accoglienza e informazione. L'idea è quella di ricavare 27 posti letto con tariffe giornaliere di 20-30 euro e 15 postazioni di coworking con tariffa mensile di circa 250 euro.

La base d'asta parte da un canone di 10 mila euro all'anno (a partire dal secondo anno di gestione), mentre Palazzo Marino stima che l'operatore possa ricavare, in totale, circa un milione e 800 mila euro in dieci anni e chiede - nel primo anno di attività - un investimento di 150 mila euro. Il Comune si riserva anche una royalty del 3% del fatturato sulla locazione degli alloggi se la percentuale di occupazione sarà più alta del 60% nell'arco dell'anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento