Corona, la Procura chiede che sconti in cella i nove mesi di affidamento passati in 'libertà'

L'ex agente fotografico potrebbe dunque scontare quei nove mesi in carcere. Il processo

Repertorio

Udienza per Fabrizio Corona giovedì in Tribunale a Milano dove si è discusso sulla revoca, richiesta dalla Procura generale, di un periodo passato in affidamento in prova nel 2018, tra febbraio e novembre, dall'ex 're dei paparazzi', tornato in carcere lo scorso marzo. Una revoca che, se concessa, porterebbe l'ex agente fotografico a dover scontare quei nove mesi di nuovo e stavolta sempre in regime detentivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Corona, la Procura chiede che stia più tempo in carcere

"La Procura generale - ha spiegato il legale di Corona (non era presente in aula), l'avvocato Ivano Chiesa al termine dell'udienza davanti ai giudici della Sorveglianza - ha chiesto la revoca delle affidamento di Fabrizio per il periodo che va da febbraio a novembre 2018, che era il periodo che, invece, il Tribunale di sorveglianza aveva salvato. La Procura generale ha impugnato e la Cassazione ha annullato quel provvedimento, basandosi su due aspetti e noi abbiamo contestato proprio questi aspetti".

Corona a processo per aver diffamato Selvaggia Lucarelli

Brozovic porta Corona a processo per uno scoop inventato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento