Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità

L'Italia vince gli Europei di calcio. La notte di festa a Milano

La città esplode, gioia incontenibile in tutti i quartieri, decine di migliaia di persone in Duomo

I festeggiamenti in Duomo (babosbird/Ig)

Al rigore di Saka parato da Donnarumma l'Italia è esplosa nel tripudio della vittoria - storica - agli Europei 2020, disputatisi con un anno di ritardo per la pandemia covid. Nella bolgia di Wembley, la Nazionale di Roberto Mancini ha saputo tenere testa a una squadra, quella "di casa", non solo sostenuta dal pubblico ma di grande qualità. Gli azzurri hanno sofferto ma hanno portato a casa il trofeo che mancava dal 1968. Ora ne abbiamo anche noi due, di vittorie, come la Francia; una in meno di Spagna e Germania.

Milano si è accesa di clacson, urla, si è colorata del Tricolore e la gioia è stata incontenibile: le strade si sono subito riempite di caroselli improvvisati e di ragazzi e ragazze in festa. Le vie intorno allo stadio, il "classico" corso Buenos Aires, il centro. In piazza Castello centinaia di persone seguivano la partita dai maxischermi dei baracchini: vietati quelli "pubblici" per evitare assembramenti, ma non quelli dei locali.

Piazza del Duomo ha presto "straripato": chiusa la fermata del metrò, chiusa la Galleria, decine di migliaia le persone sotto il monumento simbolo della città. Moltissimi anche in Darsena, dopo aver visto la partita nei locali dei Navigli. Le forze dell'ordine sorvegliano e cercano di contenere, ma la gioia è molto grande, le mascherine poche, il covid accantonato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Italia vince gli Europei di calcio. La notte di festa a Milano

MilanoToday è in caricamento