menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La festa al parco

La festa al parco

Musica, palco, tornei e alcol per la mega festa al parco, ma è tutto illegale: multe e denunce

È successo nel weekend a Corbetta. Multa di oltre 10mila euro per gli organizzatori

C'era la musica, c'era il campetto per il torneo, c'era il palco - anche ben strutturato -, c'era il frigo chiaramente pieno di lattine di birre e c'era addirittura la navetta per portare gli ospiti da Milano. Peccato, però, che a mancare fosse una cosa discretamente importante: l'autorizzazione per mettere in piedi tutto ciò. 

Era totalmente abusiva la festa che la polizia locale di Corbetta ha bloccato nel weekend con un blitz rapido e preciso all'interno di una cascina nella frazione di Battuello, accanto alla Provinciale 228. Ad allertare gli agenti sono stati alcuni cittadini che hanno notato movimenti strani nell'area verde e hanno chiesto il loro intervento. 

Agli agenti è bastato andare a controllare di persone e poi fare un rapido giro su Facebook per scoprire che stava per iniziare un e vero proprio party sudamericano - prezzo d'ingresso 10 euro - con una band che si sarebbe dovuta esibire sul palco, navetta da e per Milano e un torneo di calcetto. I vigili hanno quindi spento la musica ancora prima che la festa partisse davvero e hanno identificato tutti i presenti.

L'organizzatore, che aveva anche postato sui social uno spot dell'evento, è stato denunciato e sanzionato con oltre 10mila euro di multe per tutte le autorizzazioni "dimenticate" nella creazione dello spettacolo, tra l'altro con l'emergenza covid ancora in corso. 

"Per fortuna gli agenti sono intervenuti per bloccare questa vera e propria pazzia - il commento del sindaco di Corbetta, Marco Ballarini -. Centinaia di persone assembrate, palco allestito senza autorizzazioni ed un pullman per il trasporto dei festaioli da/per Milano, tutto in grande stile.  Per fortuna, l'unica festa è stata quella che abbiamo fatto a loro, con importanti sanzioni ed annessa denuncia all'Autorità Giudiziaria".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento