rotate-mobile
Attualità Baggio / Via delle Forze Armate

Troppi assembramenti: dopo le denunce dei cittadini, annullate le feste al parco a Milano

Domenica si erano scatenate le polemiche dopo la festa al parco. Ora interviene il municipio

Folla nell'area verde. Folla fuori dai cancelli. E, giusto per non farsi mancare nulla, folla alla fermata del bus. Troppa gente, evidentemente troppa, per il periodo di emergenza coronavirus che ancora non è finito e così l'amministrazione ha deciso di intervenire. 

Il presidente del Municipio 7 di Milano, Marco Bestetti, ha annunciato nelle scorse ore che due feste previste per il 9 e il 15 agosto nel parco di piazza d'Armi sono state annullate. La decisione, inevitabile, è stata presa dopo le scene che si sono verificate domenica scorsa proprio nell'area verde che costeggia viale Forze Armate, dove si erano ritrovate centinaia e centinaia di persone per un festa patronale peruviana. 

I residenti avevano denunciato su Facebook, e con chiamate al numero unico di emergenza, l'assenza di qualsiasi distanziamento sociale e l'assenza di mascherine tra i presenti. I partecipanti, in effetti, erano davvero tanti anche se - stando a quanto riferito dallo stesso Bestetti - "l’evento era stato autorizzato dalla Questura, che era presente in loco durante tutta la manifestazione". 

Martedì è arrivata la nuova decisione: "Dopo le criticità emerse in occasione della manifestazione della comunità peruviana di domenica sera alla Us Visconti di Via Forze Armate, a seguito di un confronto con i dirigenti della società sportiva, comunico che le prossime iniziative programmate per il 9 e 15 agosto sono annullate - ha fatto sapere il numero uno del Municipio -. Grazie a tutti per le segnalazioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi assembramenti: dopo le denunce dei cittadini, annullate le feste al parco a Milano

MilanoToday è in caricamento