rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità

"Tre feriti e qualche stupido su tram, ma situazione non era semplice", ha detto Sala

"Il bilancio poteva essere meglio, però abbiamo gestito una situazione non semplice perché di gente ce n'era veramente tanta", ha continuato il primo cittadino

"Abbiamo avuto tre feriti in piazza Duomo e qualche stupido che è salito su un tram intorno alla Darsena. Per cui, il bilancio poteva essere meglio, però abbiamo gestito una situazione non semplice perché di gente ce n'era veramente tanta". Queste le parole del sindaco di Milano, Beppe Sala a commento della deriva dei festeggiamenti per la vittoria dell'Italia agli Europei di domenica sera, quando tre persone sono rimaste gravemente ferite venendo soccorse in codice rosso.

"Diciamo che un po' capisco, anche perché dopo così tanta oppressione, un momento di gioia male non faceva - ha continuato il primo cittadino a margine della presentazione del progetto vincitore per il nuovo Museo del Novecento -. Se uno si è fatto male con un petardo in teoria dovresti poter controllare persona per persona chi entra in piazza Duomo, ma come si fa? La cosa che abbiamo fatto, e credo che abbiamo fatto molto bene, è l'idea di chiudere la Galleria perché poteva diventare rischioso, anche per un discorso di spazi di fuga".

Interrogato dai giornalisti sulla possibilità che a Milano si organizzi qualche iniziativa per celebrare la nazionale, Sala ha replicato con un "vediamo", per poi chiosare dicendo "considerando un po' Donnarumma, che è stato straordinario, un nostro patrimonio, anche se è stato ceduto, magari si potrebbe fare qualcosa chiedendo  ai giocatori che erano presenti di venire a Palazzo Marino, quello si potrebbe fare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tre feriti e qualche stupido su tram, ma situazione non era semplice", ha detto Sala

MilanoToday è in caricamento