Milano, notte al gelo per comprare le scarpe: ragazzi in fila oltre 12 ore per le nuove Nike

Mercoledì in via Moscova venivano vendute le nuove Nike Off-White. Le immagini

La fila fuori dal negozio

Hanno sfidato il buio. Hanno vinto il freddo. E alla fine hanno conquistato le tanto amate, e tanto volute, scarpe. 

Notte al gelo quella tra martedì e mercoledì per tanti, tantissimi, ragazzi che si sono accampati - letteralmente - fuori dal Nike Lab St18 di via Statuto, in zona Moscova, per conquistare un paio di Off-White x Nike Air Force 1 "Black" & "Volt", la scarpa esclusiva firmata dal designer Virgin Abloh per il colosso americano.

Video | La fila di notte fuori dal negozio Nike a Milano 

Le scarpe sono state messe in vendita alle 10 di mercoledì mattina, ma i primi arrivi fuori dal locale si sono registrati nella serata di martedì, quando i giovani hanno iniziato a fare la fila per non lasciarsi sfuggire le scarpe. Così, in decine e decine hanno passato la notte in strada con coperte, guanti, sciarpe e pleid per difendersi dalle temperature decisamente rigide. E dalle 10 in poi hanno potuto finalmente toccare le "Off white", vendute a 170 euro. 

Qualcuno tra loro, poi, rivenderà quelle stesse scarpe, che sono in edizione limitata.

Ad agosto scorso le scene erano state praticamente le stesse, sempre fuori dal Nike di via Statuto. Quella volta i ragazzi, che avevano dovuto fare i conti con il caldo torrido, avevano "lottato" per le "Off white Presto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • "Mi hanno licenziato, faccio una strage": la chiamata ai ghisa fa scattare l'allarme a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento