rotate-mobile
L'appello

L'appello per la pace dell'arcivescovo di Milano supera 20mila firme

In meno di un mese raccolte più di 20mila adesioni. Si continua fino a Pasqua

Ha raccolto più di 20mila firme in meno di un mese l'appello di Mario Delpini, arcivescovo di Milano, per la soluzione diplomatica dei conflitti. Lo rende noto la diocesi di Milano. L'appello è sostenuto anche dagli altri vescovi lombardi. S'intitola "Noi vogliamo la pace" ed è molto stringato nel suo contenuto. Recita infatti: "Anch’io voglio la pace e chiedo ai potenti, ai politici, ai diplomatici, alle Chiese e alle religioni: 'Per favore, cercate la pace!'. In questo tempo di Quaresima mi impegnerò per una preghiera costante e per pratiche di penitenza. Mons. Mario Delpini, arcivescovo di Milano".

Nessun riferimento esplicito a guerre in corso (la prima a cui si pensa, ovviamente, è quella sferrata dalla Russia in Ucraina). Ma un auspicio generico e generale, che si limita a chiedere "pace" e un impegno per raggiungerla. L'appello aveva ricevuto diverse adesioni importanti, tra cui quella dell'attore Giacomo Poretti (del trio Aldo, Giovanni e Giacomo). Ora si aggiungono altre adesioni, tra cui quella della docente Milena Santerini, della Comunità di Sant'Egidio.

Dopo Pasqua si chiuderà la possibilità di aderire al documento e le firme verranno consegnate alle autorità, in Italia e a Bruxelles.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello per la pace dell'arcivescovo di Milano supera 20mila firme

MilanoToday è in caricamento