Non solo Starbucks: apre Five Guys, il fast food "dove tutto è fresco". E spunta il frappè al bacon

Il fast food, famosissimo negli Usa, ha aperto in pieno centro. Parola d'ordine: freschezza

Five Guys a Milano - Foto da Inst/euneeece

Un angolo d'America a Milano. Un gustosissimo angolo. Ha aperto sotto la Madonnina "Five Guys", uno dei fast food più famosi negli Stati Uniti

L'inaugurazione è avvenuta a inizio settimana, quando i gestori del locale - che si trova al 37 di corso Vittorio Emanuele II - hanno annunciato: "Le griglie sono calde e le porte sono aperte. Il grande giorno è arrivato!". 

Immagini: in coda sotto la pioggia per Starbucks

La parola d'ordine per Five Guys, e forse anche l'ingrediente più importante del suo successo, è una sola: freschezza. Tutto ciò che viene servito nel locale, infatti, è rigorosamente preparato al momento: dagli hamburger alle patatine fritte, passando per i milkshake.

Il segreto del fasto food - che la rivista Forbes ha descritto come la catena americana in maggior crescita al momento - è rivendicato anche dai "cinque ragazzi", che più volte hanno assicurato che negli oltre 1500 locali in giro per il mondo non ci sono congelatori, ma solo frigoriferi. 

Five Guys a Milano: il menù

Il Five Guys meneghino ricalca a grandi linee tutti quelli presenti negli States e nel resto del mondo, con i colori bianco e rosso a farla da padrone, i sacchi di patate sparsi per il negozio e la cucina completamente a vista. 

Nel menù, naturalmente, hamburger, hot dog e sandwich, con prezzi un po' più alti rispetto agli altri fast food. Un burger, infatti, viene venduto a otto euro, però i clienti hanno la possibilità di aggiungere ingredienti a volontà - lattuga, pomodoro, peperoni, cipolla, funghi e tanto altro - gratuitamente. Anche per le bevande lo stile scelto è quello americano: si "compra" un bicchiere a 3,50 euro e lo si può ricaricare all'infinito, scegliendo - tra le altre - tra Coca cola a ciliegia, lampone, arancia e limone. 

Immancabili le patatine fritte - tagliate al momento, assicurano da Five Guys -: la porzione piccola costa 3,50 euro e viene servita in un bicchiere di plastica all'interno di un sacchetto di carta. I più coraggiosi, infine, potranno osare e assaggiare un milkshake - 5 euro - con il bacon. Sì, il bacon. 

Il locale milanese segna l'esordio assoluto in Italia della catena fondata nel 1986 da Jerry Murrel e dai suoi quattro figli Jim, Matt, Chad e Ben: i cinque ragazzi appunto. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Bambina disabile, Milano Ristorazione sbaglia la dieta più volte (e non contatta la famiglia)

  • Omicidi

    Omicidio all'Arco della Pace, lo colpisce con la bicicletta: "Ero ubriaco"

  • Cronaca

    "Ho pagato due persone, le danno due colpi in testa e io salgo su un aereo", stalker arrestato

  • Cronaca

    Incidente a Cerro al Lambro, operaio cade dal cassone del camion e batte la testa: è grave

I più letti della settimana

  • Milano, Area B parte il 25 febbraio: Diesel "al bando" in città, sarà la Ztl più grande d'Italia

  • Perde il controllo del tir, si schianta contro il guardrail e abbatte un palo: morto un 30enne

  • Sciopera Milano Ristorazione e ai bimbi a scuola viene servito questo tramezzino: foto

  • Travolge e uccide un pedone: figlia della Boccassini indagata per omicidio stradale

  • Omicidio durante lite violenta: gli lancia una bicicletta, morto

  • Milano, sciopero dei mezzi 11 e 12 novembre: nessuna fascia di garanzia, ecco gli orari

Torna su
MilanoToday è in caricamento