rotate-mobile
Attualità

Flashmob per Luca, il 14enne investito da un tram: "Chiediamo strade sicure"

Le pedalate, questa volta silenziose, organizzate da Masse Marmocchi

Pedalare, in silenzio, per chiedere strade scolastiche sicure che possano prevenire tragedie simili a quella capitata a Luca Marengoni, il 14enne morto martedì 8 novembre in via Tito Livio dopo essere stato investito da un tram mentre andava a scuola in bici. Questo il gesto al centro dei flashmob organizzati da Masse Marmocchi. L'iniziativa si è svolta in contemporanea, nella prima mattinata, in quattro punti di Milano: vicino ai Navigli, in Ticinese, in zona Ghisolfa (con ritrovo alla pachina di Momo, l'11enne ucciso da un'auto pirata mentre era in bici) e a Calvairate.

"Da quasi 10 anni andiamo in strada con centinaia di bambini e genitori con le loro biciclette nei tragitti casa-scuola - scrive la no profit -. Lo faremo ancora domani (l'11 novembre, ndr) manifestando il nostro sconcerto per la tragica morte di Luca Marengoni (...). Questo venerdì abbandoneremo la nostra musica, i nostri colori e i nostri modi gioiosi per manifestare vicinanza alla famiglia di Luca ma allo stesso tempo ribadire quanto stiamo chiedendo da quasi 10 anni: strade scolastiche sicure e una Milano inclusiva, a misura di tutte e tutti".

"La sicurezza stradale, la ciclabilità e pedonalità urbana devono diventare la priorità di questa amministrazione - continua Masse Marmocchi -, Vogliamo una città dove i nostri figli possano crescere sperimentando autonomia. Per fare questo Milano deve crescere e cambiare molto più in fretta di quanto dimostrato negli ultimi anni e pianificato per i prossimi. Attualmente la nostra città conta circa 39 strade scolastiche su 706 istituti (5.5%) contro le 146 di Parigi (18%), le 500 di Londra (26%) e 198 di Barcellona (29%). La richiesta di pedonalizzare le strade davanti alle scuole della città è stata sottoposta di recente al sindaco da più di 160 associazioni compresa la nostra e oltre 2mila persone che hanno sottoscritto la lettera aperta 'Città delle persone', campagna coordinata da 'Sai che puoi?'".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flashmob per Luca, il 14enne investito da un tram: "Chiediamo strade sicure"

MilanoToday è in caricamento