menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rendering progetto di Boeri per Scali Ferroviari

Rendering progetto di Boeri per Scali Ferroviari

Bambini e ragazzi protagonisti di Forestami per rendere Milano sempre più verde

Il progetto, che punta a piantare 3 milioni di alberi entro il 2030, si estende alle scuole della città

Forestami, l'arcinoto progetto che punta ad arricchire la città con 3 milioni di alberi entro il 2030, si apre ai milanesi più giovani. Venerdì 16 aprile è stato presentato Scuola Forestami, il piano per educare le nuove generazioni alla sostenibilità ambientale.

Scuole aperte a una Milano sempre più verde

A cura di Parco Nord Milano, realizzato con il contributo di AxA Italia e promosso dal Comune di Milano, Scuola Forestami si declina attraverso diverse iniziative che vanno dalla didattica all'aperto agli orti scolastici, passando per una grande caccia al tesoro online (prevista il 10 maggio), laboratori e percorsi che ruotano attorno ai quattro possibili centri di riforestazione cittadini: oltre allo stesso Parco Nord, Cascinet, Bosco in Città e Chiaravalle. 

"Sono emozionata nel presentare questo progetto - ha detto l'assessore comunale all'educazione Laura Galimberti durante la conferenza stampa online -. Forestami è nato prima della pandemia ed è stato quasi profetico nel ripensare il rapporto della natura con la città. E pensando al futuro e alle nuove generazioni, non si può non parlare della scuola, quest'anno trasformata dall'avvento massiccio del digitale che ha rappresentano un'accelerazione verso il futuro non in contraddizione con la transizione ecologica in corso". Scuola Forestami, infatti, punterà a potenziare alcuni fenomeni già avviati nel corso dell'ultimo periodo, come la riscoperta degli spazi aperti per i bambini delle scuole e l'apertura degli edifici scolastici a tutta la città, pensata come occasione di crescita ed educazione.

"Forestami - ha sottolineato il suo ideatore Stefano Boeri intervenendo alla presentazione - oggi è una realtà che coinvolge le principali istituzioni di Milano, il Comune, la Città metropolitana, il Parco Nord, e tre atenei (Statale, Bicocca e Politecnico), oltre a fondazioni e istituzioni private. Si tratta di un progetto dalla grande energia positiva, che ha l'obiettivo ambizioso di piantare 3 milioni di alberi aspirando a cambiare davvero l'ambiente e le condizioni climatiche dell'area milanese". Forestami è già stato avviato da tempo e al momento ha visto la piantumazione di 280mila alberi, l'11% del totale. Il progetto, ha messo in luce l'archittetto, si rivolge soprattutto ai giovani, mirando a costruire un futuro migliore per una zona molto inquinata anche a causa delle sue stesse condizioni morfologiche. "Abbiamo bisogno di alberi per ridurre calore, migliorare il nostro ambiente, l'aria e la qualità della nostra vita - ha chiosato Boeri - Tutto ciò ha un'implicazione fortissima dal punto di vista educativo. Per questo Forestami si rivolge alle scuole, oltre che a tutti gli altri cittadini".

Il programma di Scuola Forestami

Partner commerciale che ha reso possibile la realizzazione di Scuola Forestami è Axa Italia. "Oggi si realizza un progetto in cui abbiamo creduto sin dall'inizio - ha detto durante la presentazione Giorgia Freddi, direttore comunicazione del gruppo assicurativo - . Questa pandemia ha cambiato il mondo, ma Forestami e il suo spirito rimangono invariati, anzi l'urgenza di intervenire a favore dell'ambiente e di migliorare Milano è ancora più forte visto il legame ormai sempre più evidente tra inquinamento e patologie che minacciano nostra salute. Le nuove generazioni pagano il prezzo più caro per la situazione del nostro pianeta e noi aziende abbiamo un ruolo decisivo nel portare avanti progetti in loro favore".

Tra gli appuntamenti in programma nell'ambito di Forestami, un palinsesto al Parco Nord; il Gotham project, che vede la formazione di insegnanti scuole secondarie su temi della sostenibilità ambientale, con story telling game; una caccia al tesoro online; laboratori sul rapporto tra uomo e foresta in ottica edutainment; uscite nelle foreste con le classi delle scuole; e percorsi didattici nei quattro sopracitati poli di riforestazione urbana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
  • Salone del Mobile

    Stefano Boeri curerà il Salone del Mobile 2021: "Sarà imperdibile"

  • Attualità

    Come sarà il nuovo piazzale Loreto

  • Cronaca

    Fabrizio Corona dai domiciliari lancia uno shop di cannabis light

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento