rotate-mobile
Attualità

Milano vista dallo spazio è una "palla" di fuoco

L'immagine diffusa dall'Esa, l'agenzia spaziale europea. Temperature fino a 48 gradi

Dai 35 gradi di parco Sempione, tra i pochi punti "salvi" della città, ai 48 delle vie attorno al mercato coperto. Milano vista dallo spazio sembra una grandissima palla di fuoco, surriscaldata dal caldo anomalo dell'ultimo mese. A certificarlo è un'immagine diffusa dall'Esa, l'agenzia spaziale europea, che attraverso il suo Ecostress ha portato a termine un'indagine che ha coinvolto il capoluogo meneghino, Parigi e Praga con l'obiettivo di capire quali sono gli effetti delle temperature troppo alte sulle città. 

"Con temperature più alte di 10 gradi rispetto alla media, giugno 2022 è stato un mese da record per parte dell'Europa", si legge nella nota dell'ente. E Milano non fa eccezione. L'istantanea, scattata il 18 giugno, mostra infatti come in zona stazione e nei quartieri subito fuori il centro città il caldo sia praticamente insopportabile. Un pochino meglio proprio il centro, mentre restano al "fresco" parco Sempione e il bosco Verticale, che riesce a resistere all'afa grazie alla vegetazione. 

"Le zone più calde sono facili da vedere - spiegano da Esa -. La stazione, le strade e il mercato coperto sono rosso acceso. Altrettanto è semplice vedere l'effetto rinfrescante dei parchi, degli alberi e dell'acqua". "Sebbene queste immagini offrano poca consolazione per coloro che soffrono il peso del caldo, stanno aiutando a ottenere informazioni geospaziali per mitigare gli effetti delle ondate di caldo in futuro attraverso la pianificazione e la gestione delle risorse idriche in modo più efficiente", chiariscono dall'Esa. E la sensazione è che ce ne sarà bisogno. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano vista dallo spazio è una "palla" di fuoco

MilanoToday è in caricamento