rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Attualità Duomo / Piazza del Duomo

Perché il Museo del 900 è stato tappezzato di foto

Si tratta di una installazione di un artista francese, l'obiettivo è dare voce agli anziani all'indomani della pandemia

Oltre mille ritratti in bianco e nero hanno ricoperto gran parte dell'Arengario di Milano. Si tratta dell'installazione "Ora tocca a voi", parte del progetto artistico "Inside out" firmato dall'artista francese Jr. L'installazione resterà visibile fino al 14 febbraio sia sull'edificio che ospita il Museo del Novecento che sull'edificio gemello (destinato a diventare una sua futura estensione).

Sulla facciata dei due palazzi sono stati esposti i ritratti i anziani ospiti di 40 Rsa (residenze per anziani, ndr) che hanno aderito al progetto "Ciao" lanciato nel 2020 da Fondazione Amplifon. A partire da maggio 2022, per circa sei mesi, gli studenti del Corso di Fotografia dell’Accademia di Brera hanno visitato quaranta case di riposo italiane, per incontrare gli anziani e le anziane ospiti e coinvolgerli nel progetto. Durante le visite sono stati realizzati i ritratti fotografici che comporranno l’installazione insieme a ritratti di alcuni anziani e anziane dell’associazione ViviDown e della Comunità di Sant’Egidio oltre ai volti di alcuni rifugiati e rifugiate ucraini accolti in Moldavia dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite nell’ambito di un progetto comune con Fondazione Amplifon.

Obiettivo dell'installazione è dare voce agli anziani, all’indomani di una pagina di storia segnata da un duro periodo di isolamento, e sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del loro ruolo e del confronto tra le diverse generazioni.

Da venerdì 3 febbraio, inoltre, anche i muri esterni della Rsa "Coniugi e Ferrari", invia dei Cinquecento a Milano, saranno ricoperti da più di 100 mega ritratti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché il Museo del 900 è stato tappezzato di foto

MilanoToday è in caricamento