Milano, frutta e pane gratis nelle case popolari per combattere gli sprechi

Il progetto è partito in tre caseggiati popolari gestiti da Mm. Ecco come funziona

Immagine repertorio

Un modo per combattere gli sprechi e per aiutare le persone che vivono nelle case popolari del comune di Milano. È iniziato nella giornata di martedì 28 maggio un nuovo servizio di distribuzione di pane e frutta fresca attivato da MM e Milano Ristorazione con la collaborazione degli inquilini.

I caseggiati coinvolti, almeno in questa prima fase sperimentale, sono tre: quello di via Saint-Bon, quello delle vie Zoagli-Cittadini e quello di via Cogne. I Comitati inquilini di questi gruppi di edifici, su base volontaria, tre giorni la settimana raccoglieranno le eccedenze di pane e frutta presso le scuole primarie del proprio quartiere, evitando così che finiscano al macero, e le distribuiranno fino ad esaurimento e a titolo gratuito in giorni ed orari prestabiliti presso i locali del Comitato a tutti gli inquilini che si presenteranno per farne richiesta. 

Il primo caseggiato a partire con il servizio è quello di via Zoagli-Cittadini, dove la distribuzione avverrà nelle giornate di martedì e giovedì, dalle 16,30 alle 18,30. Mercoledì 29 maggio sarà invece la volta di via Cogne 4 e di via Saint Bon 6: qui la distribuzione è programmata in entrambi i casi per le giornate di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 16:30. 

L'iniziativa continuerà fino alla chiusura delle scuole, il 7 giugno per riprendere poi a settembre, con l'avvio del nuovo anno scolastico. "Spero che le famiglie apprezzino questo nuovo servizio - chiosa l'assessore alla Casa Gabriele Rabaiotti - così come ritengo molto importante poter contare sulla collaborazione preziosa dei Comitati inquilini. Capiremo insieme quali saranno stati i risultati, e quindi come procedere e ampliare l'iniziativa. Inoltre, stiamo lavorando su altri progetti: abbiamo per esempio raccolto la disponibilità di un gruppo di pediatri del Policlinico con il quale stiamo immaginando un percorso di formazione e informazione nei quartieri delle nostre case popolari sui temi della salute delle bambine e dei bambini". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

Torna su
MilanoToday è in caricamento