Milano, spuntano i funghi (letteralmente) nell'ufficio matrimoni di via Larga

Il fatto è stato reso noto dal consigliere comunale di Forza Italia Fabrizio De Pasquale

Il fungo fotografato da De Pasquale

Funghi veri e propri (quasi sicuramente non commestibili). È quanto sorge su un muro dell'ufficio matrimoni di via Larga a Milano. Il fatto è stato documentato e reso noto da Fabrizio De Pasquale, consigliere comunale di Forza Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Prosegue la ventata naturalista del Comune. Dopo i topi in San Babila ecco i funghi  nell'ufficio matrimoni di Via Larga — ha detto De Pasquale —. Non solo i cittadini devono aspettare mesi per i più banali documenti, ma quando finalmente ottengono l'appuntamento sono ricevuti in ambienti privi di qualsiasi igiene e manutenzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

  • Covid, Lombardia terzultima in Italia per contagi: "Si è creata una sorta di immunità"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento