Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità

L'incredibile nuvola a 'fungo atomico' prima della grandine a Milano

Si tratta di una formazione tipica

Un'incredibile nuvola 'a fungo atomico' ha sovrastato i cieli milanesi accompagnandosi alla violenta grandinata che ha colpito la zona Nord dell'hinterland in serata di mercoledì 22 maggio. 

L'insolito evento è stato fotografato da tantissimi ed è diventato virale sui social. La maestosa cella temporalesca - sottolinea il Centro meteorologico lombardo - si è innescata in Brianza, poco a est di Monza, poi in lento movimento verso Milano, sud-sud-ovest. Da qui il cumulonembo ha iniziato la sua fase “esplosiva” verso la tropopausa.

Che cos'è la nuvola a 'fungo atomico', il cumulonembo

Ma di cosa si è trattato? Il cumulonembo, scrive il Wmo (World meteorological organization), viene descritto come una nuvola “densa, pesante e con una notevole portata verticale, che si erge a forma di enorme montagna o torre”.

La caratteristica peculiare del cumulonembo è proprio la sua struttura torreggiante e cilindrica, che dalla bassa quota, ovvero circa 2mila metri di altezza, può arrivare sino alla cosiddetta troposfera, ovvero a 12mila metri dalla superficie terrestre. La parte finale, poi, è una struttura spesso simile a un'incudine. Uno spettacolo, questo, visto davvero nei cieli milanesi. 

L'incredibile nuvola a 'fungo atomico' (foto Sathya Francesco Tezzoni/MilanoToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incredibile nuvola a 'fungo atomico' prima della grandine a Milano

MilanoToday è in caricamento