Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

La 'ghiandaia dispettosa' che tormenta i condomini di un palazzo del Milanese

Esasperati dai suoi comportamenti hanno deciso di chiamare il Nucleo ittico venatorio della polizia metropolitana

Voli in picchiata alle spalle dei passanti e passaggi a pochi centimetri dalle loro orecchie. Così, da diversi giorni, una ghiandaia, bellissimo e variopinto volatile della famiglia dei corvidi, infastidiva gli abitanti di un palazzo in via Rimembranze a Cinisello Balsamo, hinterland nord di Milano.

Talmente esasperati dai continui 'dispetti' con cui l'animale li bersagliava, in uno scenario degno di un copione hitchcockiano (come dimenticare le inquitanti scene del cult, 'Gli uccelli'), i condòmini hanno deciso di chiedere aiuto sollecitando l'intervento del Nucleo ittico venatorio della polizia metropolitana di Milano.

Giovedì 22 aprile, così, gli agenti sono intervenuti sul posto e hanno catturato la ghiandaia con una gabbia, per poi portarla all'oasi Corengione di Peschiera Borromeo, dove è stata liberata. L'ipotesi è che l'uccello, un animale che in natura è generalmente solitario, fosse stato preso e costretto alla vita in gabbia, alla quale, forse, era riuscito a sfuggire scappando o venendo liberato. Il suo atteggiamento aggressivo, quindi, sarebbe riconducibile allo stress sùbito.

In passato, infatti, ricorda il Nucleo ittico venatorio, si erano verificati casi analoghi, una volta con delle gazze a Colturano e un'altra con delle cornacchie grigie a San Colombano al Lambro, sempre corvidi, la stessa famiglia a cui appartiene la 'ghiandaia dispettosa'.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La 'ghiandaia dispettosa' che tormenta i condomini di un palazzo del Milanese

MilanoToday è in caricamento