La cerimonia / Lorenteggio / Via dei Ciclamini

Dedicato un giardino alla benefattrice Antonietta Biffi

Sacchi: "Valorizzare le donne che hanno contribuito alla crescita di Milano"

Il giardino tra via delle Mimose e via dei Ciclamini è stato intitolato, mercoledì, ad Antonietta Biffi su proposta del Municipio 6, arrivata a febbraio 2023. "Si inserisce nel costante impegno dell’amministrazione per la parità di genere anche in ambito toponomastico", ha commentato Tommaso Sacchi, assessore alla cultura, presente alla cerimonia. "Questo giardino - ha continuato Sacchi - rappresenta la nostra volontà di continuare a valorizzare le donne che hanno contribuito alla crescita di Milano. Le loro storie, le loro lotte e i loro successi meritano di essere celebrati e ricordati".

Antonietta Biffi, nata a Milano nel 1868, è stata una figura fondamentale nella storia della beneficenza e assistenza agli anziani. Era figlia di un banchiere e di una donna danese, la quale effettuò molte donazioni per costruire asili a Milano. Lo zio Serafino Biffi, neurologo, donò all'Ospedale Maggiore per realizzare un padiglione di Neurologia.

Morti i genitori, Antonietta Biffi si dedicò ad amministrare il patrimonio di famiglia. Scomparsa nel 1957, lasciò tutto, nel testamento, alla fondazione di una casa di riposo, "Villa Antonietta", in via dei Ciclamini 34, inaugurata nel 1968. La struttura è ora una Rsa per anziani non autosufficienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dedicato un giardino alla benefattrice Antonietta Biffi
MilanoToday è in caricamento