rotate-mobile
Attualità Dergano / Via Ignazio Ciaia

Un giardino di Milano è stato intitolato a due partigiani che vivevano in quel quartiere

L'intitolazione mercoledì a Dergano

È stato intitolato ai partigiani Sergio Bassi ed Elio Sammarchi il giardino di Dergano in via Ciaia, già noto come 'Giardino della Resistenza' per la presenza di un murale con il volto dei due giovani, uccisi nel 1944. La cerimonia d'intitolazione si è svolta mercoledì 8 maggio con i rappresentanti del Comune di Milano, il presidente provinciale dell'Anpi Primo Minelli e il fratello di Elio, Primo Sammarchi, 91enne, anche lui staffetta partigiana.

Emiliani (Sammarchi di Sasso Marconi, Bassi di Parma), i due si erano trasferiti a Milano da giovanissimi e vivevano entrambi in via Imbonati 9, dove si conobbero e divennero amici. Elio Sammarchi era un vigile del fuoco, mentre Sergio Bassi, studente, si era impiegato in una ditta di spedizioni. Dopo l'8 settembre 1943 si unirono ai Gruppi di azione patriottici: Sergio Bassi divenne caposquadra del gruppo operante in via Farini a cui si unì l'amico. Presero parte ad azioni armate e sabotaggi.

Sammarchi fu fucilato a Chesio Valstorna (Novara) il 9 maggio 1944, Bassi nello stesso anno, il 31 luglio, al campo Forlanini di Milano con altri cinque gappisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un giardino di Milano è stato intitolato a due partigiani che vivevano in quel quartiere

MilanoToday è in caricamento