menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano: un giardino sarà dedicato a Sandra Mondaini e Raimondo Vianello

Scelto un giardino nel quartiere Adriano, vicino alla via dedicata al loro amico Ugo Tognazzi

La coppia più amata della tv italiana sarà ricordata a Milano con un giardino del quartiere Adriano, in una zona già ricca di intitolazioni a persone del cinema e dello spettacolo. Parliamo di Sandra Mondaini e Raimondo Vianello. Si è concluso l'iter con l'accoglimento, da parte del Municipio 2, della proposta indicata dall'assessore alla cultura Filippo Del Corno.

Il giardino è situato all'incrocio tra via Ugo Tognazzi (grande amico della coppia) e un'altra area verde, già intitolata a Franca Rame. La proposta iniziale, del consigliere comunale della Lega Gabriele Luigi Abbiati, era quella d'intitolare a Sandra e Raimondo due strade incrociate, proprio per testimoniare l'indissolubile legame tra i due coniugi, partner nella vita e nello spettacolo.

Deceduti entrambi nel 2010, a pochi mesi l'uno dall'altra, Sandra Mondaini e Raimondo Vianello sono stati una delle coppie d'oro tra le più amate della televisione italiane. Il loro sodalizio è iniziato negli anni Sessanta, consacrato con il matrimonio nel 1962. Il Giocondo, Il Tappabuchi, Canzonissima sono alcuni dei programmi che contribuiscono al successo dei comici che negli anni Ottanta approdano dalla Rai alle reti Fininvest dove resteranno fino alla fine della loro carriera.

Milano li ricorda già con l'iscrizione al Famedio del Monumentale, dedicato ai cittadini illustri. Per un'intitolazione sono stati fatti trascorrere i "canonici" dieci anni dalla morte, previsti dalla legge. I due restano invece sepolti in luoghi differenti. Vianello riposa nella tomba di famiglia al Verano, a Roma, mentre la Mondaini a Lambrate per sua espressa volontà, vicina alla madre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento