menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

I Giudici di pace chiedono tutele: "È tangibile la pericolosità di un contagio da Coronavirus"

L'Associazione nazionale giudici di pace chiede al "governo" misure idonee per la loro tutela

"La pericolosità di un contagio" da Coronavirus è "tangibile durante le udienze celebrate dai Giudici di Pace" per la "convalida delle espulsioni di migranti clandestini, che si tengono nei Centri di permanenza e rimpatrio" e cioè di chi ha "violato l'ordine di allontanamento dal territorio dello Stato o anche per i reati di clandestinità".

Perciò l'Associazione nazionale giudici di pace chiede con urgenza al "governo e alle autorità competenti", con una nota, misure idonee per la loro tutela. 

L'Unione Nazionale dei Giudici di Pace ha chiesto ai ministeri di Giustizia e Salute che "siano fornite maschere idonee a schermarsi da eventuali contagi, previa autorizzazione all'uso durante l'udienza" e "che siano apprestate immediatamente le tutele relative alle indennità di malattia e di rischio e per i giudici di pace e i magistrati onorari che si trovano in medesime situazioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    A Milano la situazione resta grave ma si pensa alla zona gialla

  • Coronavirus

    Vaccini in Lombardia: arrivano oggi 27mila dosi di Astrazeneca

  • Attualità

    Il Salone del Mobile sarà in presenza a settembre 2021?

  • Economia

    Il covid ha ucciso una storica prestinaia di Milano

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento