Attualità

Strisce blu, arriva il pagamento con gli sms. E dal 2019 spariscono i gratta e sosta

Le novità comunicate da Atm

Dal 20 dicembre 2018 la sosta sulle strisce blu a Milano potrà essere pagata con un sms, e nel 2019 sparirà il "gratta e sosta". Lo rende noto Atm, che gestisce il servizio per conto del Comune di Milano. In particolare, dal 15 gennaio 2019 non verranno più vendute le tessere e quelle già acquistate potranno essere utilizzate fino al 31 marzo 2019.

Tornando all'sms, dovrà essere inviato al numero 48444 indicando il codice dell'area di sosta (visualizzabile sul cartello stradale) e la targa del veicolo separati da un punto. Ad esempio, 1234.AB518FD. Dopo pochi secondi si riceverà un sms a conferma dell'acquisto. La sosta avrà così durata di un'ora ma pochi minuti prima della scadenza si riceverà un sms gratuito di preavviso e, volendo, si potrà rinnovare la sosta di un'altra ora, con un nuovo messaggio.

Il servizio è disponibile per i clienti di Tim, Wind, 3 e Vodafone e l’importo sarà scalato direttamente dal conto o credito telefonico. Al costo della tariffa oraria si aggiungerà il costo dell’sms.

Si potrà ovviamente continuare a pagare con i 1.700 parcometri dislocati in città, su cui (da maggio 2018) è stata introdotto l'obbligo di inserire la targa. Non sarà però più necessario esporre il biglietto sul cruscotto. Infine si può sempre pagare con le tre app MyCicero, Easypark e Telepass Pay.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strisce blu, arriva il pagamento con gli sms. E dal 2019 spariscono i gratta e sosta

MilanoToday è in caricamento