Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Finanza milanese sequestra a imprenditore quasi 10 milioni di beni

E' stata accertata, in capo all'imprenditore, l'esistenza di un ingente patrimonio immobiliare, sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati e all'attività economica svolta

Controllo della finanza

La Guardia di Finanza di Milano ha sequestrato nelle scorse ore beni immobili e attività finanziarie, per un controvalore di circa 9.800.000 euro, a un imprenditore dedito al commercio di metalli ferrosi e non ferrosi. Ne viene data notizia in una nota. 

L'uomo, da tempo operante in Lombardia, secondo quanto ricostruito dai finanzieri a partire dai primi anni 2000 è stato ritenuto responsabile di diversi casi evasione fiscale fraudolenta (alcune già oggetto di condanna definitiva) commesse mediante l'emissione e l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti.

E' stata accertata, in capo all'imprenditore, l'esistenza di un ingente patrimonio immobiliare, sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati e all'attività economica svolta, posseduto tramite società a lui riconducibili e accumulato anche mediante il reinvestimento di ingenti proventi risultati illeciti.

I sequestri, effettuati come misure di prevenzione previste dal Codice antimafia, hanno riguardato immobili in provincia di Grosseto, Monza e Brianza e Trapani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanza milanese sequestra a imprenditore quasi 10 milioni di beni

MilanoToday è in caricamento