Attualità

Influenza, a Milano arriva il picco: gli ospedali si preparano all'affollamento

E' in arrivo in città il picco stagionale dell'influenza

L'influenza ha già colpito 3 milioni di persone in Italia, e gli effetti si fanno sentire anche a Milano. Come al solito, infatti, al picco d'influenza corrisponde un picco di accessi alle strutture di pronto soccorso, ma anche ai numeri di emergenza: dal 118 alla guardia medica. 

Secondo quanto riferito dall'assessorato regionale al welfare, gli accessi al pronto soccorso sono raddoppiati in Lombardia, passando da una media di 80 casi a 160. In previsione di questo fenomeno, la Regione aveva stanziato 4 milioni di euro per gli ospedali lombardi di cui quasi un milione e mezzo per l'Ats Milano Metropolitana, affinché ospedali e altre strutture di primo soccorso aumentassero il numero dei posti letto e il personale sanitario, in modo da accogliere e assistere un maggior numero di persone rispetto al solito.

Per l'esattezza, le ambulanze a disposizione sono aumentate di circa il 20% e i posti letto nei pronto soccorso di 15 unità, in media. Naturalmente rivolgersi al pronto soccorso o al 118 non è automatico per tutti coloro che hanno l'influenza, ma per alcune categorie non vanno sottovalutati i rischi delle conseguenze dell'influenza. E' così per soggetti fragili o con patologie cardiovascolari, diabete e altro. 

I numeri della "continuità assistenziale"

Concludiamo ricordando i numeri di telefono della guardia medica, chiamata tecnicamente "continuità assistenziale". I numeri sono 800193344 (Milano città), 800103103 (Rhodesne e Ovest), 848800804 (Melegnano e Martesana), 800940000 (Lodi). Il servizio è disponibile dalle ore 8.00 alle ore 20.00 nei giorni prefestivi, festivi, sabato e domenica e dalle ore 20.00 alle ore 8.00 di tutte le notti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Influenza, a Milano arriva il picco: gli ospedali si preparano all'affollamento

MilanoToday è in caricamento