rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità

La foto segnaletica come come copertina: esce il nuovo album di Baby Gang

Il rapper è stato scarcerato lo scorso 16 marzo dopo l'arresto per rapina di ottobre

'Innocente'. Baby Gang non avrebbe potuto trovare titolo più emblematico per il suo album, uscito oggi, venerdì 26 maggio, dopo mesi di carcere e processi. In copertina una foto segnaletica e come video teaser le immagini girate in carcere con un monologo che cita il film e racconto cult 'Le ali della libertà'.

Beat - Rapper di Milano: la musica delle nostre banlieue

Il nuovo disco del rapper, pubblicato da Atlantic/Warner Music Italy, è disponibile dall'una della scorsa notte su tutte le piattaforme digitali. Nel frattempo Baby, all'anagrafe Zaccaria Mouhib, si trova ai domiciliari in comunità: era stato scarcerato lo scorso 16 marzo dopo aver passato diversi mesi in cella. A ottobre, infatti era stato arrestato insieme ad altre persone, tra cui anche il rapper e amico Simba la Rue, per una sparatoria avvenuta all'inizia di luglio in via Tocqueville, zona corso Como, durante la quale due senegalesi erano stati gambizzati.

Risse, sangue, armi vere: la trap sotto processo

'Innocente' è il secondo album di Mouhib, 22 anni, di origine marocchina e nato a Lecco. Ad anticipare questo lavoro era stata l'uscita del singolo 'Cella 4'. Il disco, pubblicizzato sui social, aveva ricevuto l'endorsement di colleghi come Ghali, Salmo, Tedua. Diverse le collaborazioni per i 14 nuovi brani, si va da Guè a Emis Killa, passando per Rondodasosa, Baby K, Lazza, la stella francese Lacrim e il rapper albanese Elai. Lo stile è una miscela di ispirazioni francesi, trap, dembow, influenze latine e arabe. I testi parlano della vita di Baby, finito in carcere minorile quando aveva appena 15 anni, tra ricordi, pentimenti e riflessioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La foto segnaletica come come copertina: esce il nuovo album di Baby Gang

MilanoToday è in caricamento