rotate-mobile
L'installazione / Garibaldi / Piazza Gae Aulenti

Perché in Gae Aulenti c'è un enorme cubo di ghiaccio

Un'installazione fatta interamente di ghiaccio che lentamente si sta sciogliendo e nasconde qualcosa al suo interno

Cosa ci fa un cubo di ghiaccio in mezzo a piazza Gae Aulenti a Milano? Un'installazione in vista della Design Week oppure riguarda altro? Si tratta di un modo innovativo per celebrare l'uscita nelle sale del nuovo capitolo di Ghostbusters "Minaccia Glaciale", nelle sale italiane dall'11 aprile. Ed è proprio entro giovedì che il cubo di ghiaccio dovrebbe essersi sciolto del tutto per rivelare cosa è nascosto al suo interno. 

L'installazione si sta già liquefacendo, seppur lentamente. Non è chiaro cosa ci sia al suo interno anche se alcuni curiosi stanno già tentando di indovinare sbirciando tra le crepe del ghiaccio. Non resta che attendere che la pioggia di questi giorni e le temperature decisamente più miti facciano il proprio lavoro.

Il film

In "Ghostbusters: Minaccia Glaciale", la famiglia Spengler torna dove tutto è iniziato, l'iconica caserma dei pompieri di New York, e si unisce agli Acchiappafantasmi originali che hanno sviluppato un laboratorio di ricerca top-secret per portare la lotta ai fantasmi a un livello superiore. Quando la scoperta di un antico artefatto scatenerà una forza malvagia, i vecchi e nuovi Ghostbusters dovranno unire le forze per proteggere la loro casa e salvare il mondo da una seconda era glaciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché in Gae Aulenti c'è un enorme cubo di ghiaccio

MilanoToday è in caricamento