rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Attualità

In Lombardia c'è un'isola abitata da una sola persona (e ha a che fare con Milano)

L'Isola Comacina è abitata unicamente da un custode dell'Accademia di Brera

Un'isola tutta per sé. A poco più di un'ora da Milano esiste un'isola con un solo abitante. È l'isola Comacina, l'unica isola del lago di Como, che è abitata soltanto dal suo custode.

Appartenente al comune di Tremezzina, la Comacina è lunga solo 600 metri. Ha un'origine glaciale ed è privata: inizialmente di proprietà di Augusto Giuseppe Caprani, fu ceduta al re Alberto I del Belgio nel 1917, che la donò allo Stato Italiano. Infine, lo Stato la cedette all’Accademia di Belle Arti di Brera, l'ateneo meneghino. Giovanni Beltrami, il presidente, si impegnò a realizzare un villaggio per artisti, ancora oggi esistente.

Oggi, sull'isola Comacina, si può ancora vedere l'antica chiesa barocca di San Giovanni coi resti di murature romane e tardoromane, e l'area archeologica della chiesa di Santa Lucia. Ciò che più incuriosisce, però, è il fatto che ci viva un solo abitante: un custode dell'Accademia di Brera. La sua casa porta la firma dell'architetto razionalista Pietro Lingeri.

L'isola Comacina può essere raggiunta via lago, per mezzo della navigazione Lago di Como o in taxi-boat da Ossuccio. Per visitare il parco archeologico è necessario acquistare il ticket di ingresso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Lombardia c'è un'isola abitata da una sola persona (e ha a che fare con Milano)

MilanoToday è in caricamento