menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Movida all'Isola (foto FB Millemisture) (2018)

Movida all'Isola (foto FB Millemisture) (2018)

ZTL all'Isola, Confcommercio furiosa: "Il Comune di Milano non ci ha consultato"

I commercianti accusano il Comune di doppiopesismo: "Per via Ascanio Sforza silenzio da tre anni"

Accuse al vetriolo di "doppiopesismo", recapitate a mezzo comunicato stampa all'assessore alla mobilità e lavori pubblici Marco Granelli. Perché se da una parte decide per una Ztl al quartiere Isola (serale, dalle 20 alle 6, a partire dal 2022), dall'altra 'tergiversa' su via Ascanio Sforza. Non le manda a dire Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano.

"Il quartiere Isola è ricco di attività ed è un luogo di grande aggregazione sociale - aveva detto l'assessore Marco Granelli - che richiama ogni sera tantissime persone. La scelta di creare una Ztl notturna serve per diminuire la grande pressione veicolare sull’area interessata, garantendo sicurezza ai pedoni e maggiore vivibilità a tutti i residenti. Con oggi facciamo il primo passo di un processo di realizzazione che sarà ultimato con la posa e l'accensione delle telecamere". La Ztl riguarderà il quadrilatero delimitato da via Guglielmo Pepe, via Carlo Farini, via Stelvio, viale Zara e con l’inclusione dell’area compresa tra via Pola, via Ippolito Rosellini, via Filippo Sassetti e via Gaetano de Castillia e del cavalcavia Bussa.

"Ci saranno stati, chissà quando, incontri a livello di Municipio", dichiara Barbieri (ma il presidente del Municipio 2, il leghista Samuele Piscina, smentisce). "Peccato che su quest’iniziativa, così impattante in un’area cittadina di grande rilievo dal punto di vista commerciale, l’assessorato competente si sia ben guardato dal farsi vivo con noi, con il Distretto del Commercio dell’Isola - ignorato -, con gli operatori". Insomma, i commercianti (o, almeno, la loro organizzazione più rappresentativa) non gradirebbero la chiusura al traffico delle vie dell'Isola di sera.

Poi l'affondo: "In questo periodo a Palazzo Marino va di moda il doppiopesismo", prosegue Barbieri: "Decisionisti per l’Isola nel peggior stile inaugurato in epoca Covid con le piste ciclabili e, invece, totalmente silenti ed attendisti (da tre anni) per l’isola pedonale richiesta da operatori commerciali e residenti in via Ascanio Sforza sul Naviglio Pavese". Dove, finora, viene soltanto sperimentata l'isola pedonale estiva. E dove, invece, i commercianti vorrebbero istituire una zona pedonale permanente.

Secondo Confcommercio, la giunta milanese ha deliberato il sì per la pedonalizzazione di via Ascanio Sforza quasi tre anni fa, e da due anni "sono già stati anche effettuati quegli indispensabili correttivi viabilistici preparatori, all’altezza dei piazzali di Porta Lodovica e Cantore". Sarebbe quindi tutto pronto, anche se alcuni residenti contrastano questa idea ritenendo che il traffico nelle vie limitrofe ne risentirebbe parecchio. L'organizzazione dei commercianti, insomma, sembrerebbe avere idee speculari rispetto a Palazzo Marino sulle Ztl: contraria a quella dell'Isola, che il Comune vuole avviare dal 2022 e che per Confcommercio "sembra avere il solo significato di fare cassa", e favorevole a quella di via Ascanio Sforza, su cui invece il Comune tergirverserebbe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Attualità

È stato creato un giardino zen in pieno centro a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento