rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Attualità Porta Magenta / Viale San Michele del Carso

Occupato dopo 20 anni l'Istituto Moreschi: è la 25esima protesta

"Stop riarmo, i soldi vadano alla scuola", chiedono i ragazzi

Occupato, per la prima volta dopo ben due decenni, l'istituto superiore Nicola Moreschi di via San Michele del Carso, zona Washington. Continua così l'ondata di proteste degli studenti milanesi, che in città hanno occupato già più di 25 scuole superiori.

Il 4 aprile è stata la volta del Moreschi, che è sia liceo scientifico che istituto tecnico economico e, come annunciato dagli stessi ragazzi, torna in occupazione dopo una pausa di vent'anni. "Le rivendicazioni - scrive su Instagram il coordinamento dei collettivi studenteschi - sono chiare: fermare il conflitto e disarmare gli eserciti".

"Da domani - spiega il coordinamento - ci saranno vari collettivi, dall'educazione sessuale al consenso al diritto all'abitare passando per la storia del movimento no war fino ad arrivare a Mediterranea saving humans e all'antirazzismo, per dimostrare che un modello di scuola migliore è veramente possibile".

"La mobilitazione studentesca permanente va avanti e non si ferma!", si legge ancora su Instagram, dove viene messa in luce anche la richiesta degli studenti di "destinare immediatamente i soldi del riarmo alla scuola!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupato dopo 20 anni l'Istituto Moreschi: è la 25esima protesta

MilanoToday è in caricamento