Attualità Melzo

Da primo stabilimento Galbani a polo ricettivo: Cascina Triulza ristrutturata coi soldi Teem

Tre milioni di euro messi a disposizione, come opera di compensazione, dalla concessionaria della Tangenziale Est Esterna al Comune di Melzo

Diventerà un polo cicloturistico il primo luogo di produzione della notissima azienda Galbani, a Melzo: Cascina Triulza, questo il nome dell'edificio, verrà messa in sicurezza e covertita a struttura ricettiva per gli appassionati dei percorsi in sella. Si tratta della cascina in cui il lecchese Egidio Galbani si trasferì a fine '800 per produrre i suoi formaggi, sfruttando la ricchezza d'acqua della zona, adatta a coltivare foraggio, e vi rimase fino al 1911 con le sue maestranze quando trasferì la produzione in uno stabilimento più grande.

L'immobile si trova pienamente all'interno della rete di mobilità dolce di 35 chilometri incardinata sui caselli della Tangenziale esterna di Milano, ed è proprio Teem a occuparsi del finanziamento per la riqualificazione di Cascina Triulza, mettendo a disposizione 3 milioni di euro come opera di compensazione per il territorio lambito dalla nuova tangenziale.

I lavori sono appena partiti e termineranno in due o tre anni. La ristrutturazione riporterà all'agibilità alcune porzioni pericolanti cercando di esaltare la conformazione architettonica e ambientale. Alcuni luoghi della cascina, come la torre colombaia, le stalle, i fienili, i laboratori e la casa del fittavolo, saranno riportati in vita diventando altrettanti punti d'attrazione per gli appassionati delle due ruote che percorreranno la pista ciclabile Melzo-Gorgonzola, che sarà inaugurata entro Natale 2018.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da primo stabilimento Galbani a polo ricettivo: Cascina Triulza ristrutturata coi soldi Teem

MilanoToday è in caricamento