Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

L'autostrada Pedemontana entro le Olimpiadi del 2026: aggiudicate due tratte

Lavori per oltre un miliardo, assegnazione al consorzio Webuild

Obiettivo Olimpiadi invernali 2026: entro quella data dovrà esere completata l'autostrada Pedemontana di cui mancano la tratta B2 e la tratta C, come formalizzato di recente da Regione Lombardia. Secondo le stime più favorevoli, l'opera genererà 18.400 posti di lavoro (incluso l'indotto) e consentirà alle imprese locali di aumentare il fatturato complessivo di quattro miliardi e quattrocento milioni di euro in dieci anni.

L'aggiudicazione del contratto per la progettazione esecutiva e la costruzione delle due tratte è stata ottenuta dal consorzio Webuild, di cui Salini possiede il 70 per cento delle quote e il resto è di Pizzarotti. Il contratto vale un miliardo e 260 milioni di euro e riguarda, come detto, la tratta B2, ovvero 12,7 chilometri da Lentate sul Seveso a Cesano Maderno, e la tratta C, cioè 20 chilometri da Cesano Maderno all'innesto con la Tangenziale Est (A51).

La Pedemontana sarà 'smart' e in grado di accogliere anche veicoli a guida autonoma con sistemi di trasporto 'cooperativi' e tecnologie che consentiranno ai veicoli di comunicare con l'infrastruttura. Tra le funzionalità più innovative, la segnalazione di ostacoli, cantieri, incidenti (e veicoli in contromano) e la gestione dinamica delle corsie, come anche la raccolta di dati sul traffico. Verranno poi installati sistemi di monitoraggio della struttura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'autostrada Pedemontana entro le Olimpiadi del 2026: aggiudicate due tratte

MilanoToday è in caricamento