La situazione / Corsico

Legionella nel sud Milano, il vademecum per gli abitanti. Si cerca ancora l'origine

Sono 30 i casi accertati, tra cui una donna di 71 anni deceduta. Il cluster tra Buccinasco e Corsico

Proseguono gli accertamenti sui casi di legionella individuati tra Corsico e Buccinasco: 30, tra cui una donna di 71 anni che purtroppo è deceduta. Il Comune di Corsico, su richiesta delle autorità sanitarie, ha inviato ai cittadini, agli amministratori di condominio e ai gestori di strutture aperte al pubblico un "vademecum" sulla prevenzione sanitaria. Abitudini e regole di precauzione per mettere in sicurezza stabili e abitazioni, sottolineando l'importanza soprattutto di una corretta manutenzione dei filtri rompigetto, dei tubi flessibili e dei soffioni delle docce, che vanno disincrostati, disinfettati o sostituiti periodicamente.

Altrettanto importante, dopo un lungo inutilizzo, far scorrere l'acqua da docce e rubinetti, per 5 minuti e a finestre aperte, prima alla massima temperatura e poi fredda, tenendosi lontani dal punto d'erogazione. Queste buone pratiche prevengono la diffusione dei batteri in generale e della legionella in particolare. La moltiplicazione del batterio in questione è favorita anche da ruggine, incrostazioni o calcare, o quando l'acqua ristagna nelle tubature e nei rubinetti, soprattutto a 20-45 gradi. 

Nel "vademecum" viene ricordato che la legionella non si trasmette tra le persone, ma si contrae per inalazione del batterio, e non bevendo l'acqua potabile dalla rete. Il Comune di Corsico ha provveduto a spegnere le fontane cittadine, che resteranno disattivate fino a una nuova comunicazione dell'autorità sanitaria. E anche il Comune di Buccinasco ha diramato appelli alla cittadinanza al fine di diffondere le buone pratiche di prevenzione.

Analisi negative finora

Le analisi sulle fontane avevano dati esiti negativi: erano state le prime a essere analizzate quando era scattato l'allarme, tra aprile e maggio. Esclusa anche la responsabilità delle acque del Naviglio Grande, dei laghetti sparsi nel territorio e degli impianti idraulici nelle abitazioni dei contagiati. Continuano dunque i controlli per rintracciare l'origine del batterio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legionella nel sud Milano, il vademecum per gli abitanti. Si cerca ancora l'origine
MilanoToday è in caricamento