Stop allo spreco e ridistribuzione gratis di cibo, Sala 'lancia' asse Milano-Torino-Genova

La proposta nell'ambito di una conferenza a Terra Madre 2020 Salone del gusto

Hub di via Bassini contro spreco alimentare

Un asse Milano-Genova-Torino per combattere spreco e povertà alimentare, e promuovere la ridistribuzione di cibo. È quanto proposto dal sindaco del capoluogo lombardo Beppe Sala in diretta streaming durante la conferenza 'Sistemi territoriali per contrastare la poverà alimentare in tempi di Covid-19: uno sguardo al futuro', nell'ambito di Terra madre 2020, Salone del gusto.

"O dal governo parte un’azione su un tema del genere - ha sottolineato il primo cittadino - o la mia proposta è che alcune città, in questo caso avrebbe senso lavorare con Genova e Torino, trovino delle formule per condividere alcune azioni congiunte. Qui è il momento di farsi sentire con le parole e con l'esempio».

Tra le proposte di Sala quella di lavorare con bar e ristoranti perché alla sera invece di buttare le eccedenze le portino negli appositi centri in cambio dello sconto sulla Tari, quella di far sì che le grandi reti di distribuzione riescano a recuperare gli alimenti avanzati, e quella di accordarsi con le scuole affinché gli alimenti non consumati in mensa vengano portati a casa dai bambini invece che buttati.

Sala ha inoltre citato alcuni progetti intrapresi a Milano contro lo spreco di cibo e la sua ridistribuzione ai bisognosi, tra cui la creazione di dieci hub alimentari creati proprio nell'ottica di combattere la povertà alimentare e la collaborazione con la Diocesi, sempre con lo stesso obiettivo.

Il sindaco ha infine parlato del possibile accordo tra città per gestire al meglio queste problematiche, "o il Paese dimostra nei fatti che questo è un tema, gravoso ma importante, e la politica dimostra di volerlo affrontare - ha aggiunto - oppure ci toccherà arrangiarci tra di noi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento