menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grattacieli e palazzi: Milano si illumina di blu. Le luminarie fino al 6 gennaio 2021

Luminarie accese il 1 dicembre. L'iniziativa di Urban Up di Unipol con la regia tecnica di Max Up

Oltre 3,5 km di strade e marciapiedi, a cui si aggiungono edifici e facciate di palazzi, pronti a illuminarsi - fino al 6 gennaio 2021 - dal centro alla periferia di Milano per dare un messaggio positivo in un momento difficile per la città e l’intero Paese. "#Illuminiamoinsieme" è il progetto reso possibile dall’impegno di Urban Up di Unipol che, con la regia tecnica di Max Up, ha risposto al bando dell’Assessorato al Commercio e alle Attività Produttive del Comune di Milano, e che vede la collaborazione di Confcommercio Milano.

Dall’albero di luce al Gratosoglio fino ai led luminosi in Buenos Aires, Palestro, corso Venezia con i suoi Caselli, corso Vittorio Emanuele, corso di Porta Romana, passando dalla Torre GalFa, alle gru in Porta Nuova fino all’immobile in via De Castillia recentemente riqualificato, oltre 180mila led blu e bianchi, per un totale di 12mila metri di linee elettriche, si accenderanno contemporaneamente in tutta Milano il 1° dicembre per illuminare il Natale dei milanesi trasmettendo "un messaggio di vicinanza e di solidarietà" si legge in una nota dell'azienda. "#Illuminiamoinsieme" non è solo un progetto illuminotecnico: le luci sono il simbolo della speranza per rischiarare quel futuro che "per molti è ancora incerto e buio e per incoraggiare Milano a ripartire insieme, a farcela con l’aiuto di tutti. I 4 km di luminarie uniranno la città da nord a sud, avvolgendola in un abbraccio luminoso". 

“La collaborazione tra l’amministrazione e Unipol ha permesso, anche in un momento di singolare  difficoltà per Milano dovuto alla convivenza con l’emergenza Covid, di  illuminare insieme e in maniera diffusa la città, valorizzando sia i principali assi commerciali che le zone più esterne come Gratosoglio” così commenta Cristina Tajani, Assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio del Comune di Milano che prosegue: “Aver realizzato un progetto di luminarie così ampio credo che per Unipol rappresenti un vero  gesto  d’amore e speranza verso Milano e i suoi cittadini”.

“"#Illuminiamoinsieme" - dichiara Giuseppe Lobalsamo, responsabile direzione Immobiliare del Gruppo Unipol - sarà il messaggio che attraverserà le vie di molti quartieri di Milano per sottolineare la valenza simbolica che le luminarie rappresentano nelle feste. Con le luci quest’anno vogliamo esprimere la nostra vicinanza, valore fondante del nostro Gruppo che da sempre è vicino alla città di Milano e ai suoi quartieri con importanti progetti di recupero e riqualificazione. Siamo da tempo impegnati con il progetto INoltre nella valorizzazione delle periferie milanesi trasformandole in luoghi nuovi all’insegna dell’inclusione, dello sviluppo sociale e di una nuova identità”.

“In una Milano che, in questo 2020, più che mai, ha necessità delle luci di Natale come un segno innanzitutto di ottimismo - afferma Gabriel Meghnagi, presidente della rete associativa vie di Confcommercio Milano - l’impegno di Unipol assume ancor più rilevanza. E solleva gli esercizi commerciali da spese e adempimenti in un momento difficile”.

Gratosoglio: albero di Natale di 25 metri illuminato

Il progetto "#Illuminiamoinsieme" dalle zone centrali di Milano arriverà in periferia, nel quartiere di Gratosoglio, con la creazione di un albero di Natale di 25 metri illuminato sfruttando la facciata dal palazzo Unipol di via dei Missaglia. A questo si aggiunge il building De Castillia 23 che, grazie al suo incredibile sistema illuminotecnico, si accenderà con un immenso tricolore alternato con le luci bianche e blu, offrendo alla zona di Porta Nuova un’illuminazione permanente dalle 16.00 all’1.00 di notte. Un altro tricolore alternato con le luci blu sarà visibile da tutta la città: quello del rooftop della Torre Galfa, e poi ancora saranno illuminate di blu le gru del cantiere della Torre Unipol in Porta Nuova che, sempre più alte, domineranno le notti dei milanesi.

Gli asset urbani interessati dal progetto:

-          Via dei Missaglia-(Gratosoglio) – albero luminoso

-          Corso di Porta Romana - luminarie

-          Caselli di porta Venezia - luminarie

-          Corso di Porta Venezia -luminarie

-          Corso Buenos Aires -luminarie

-          Via Palestro -luminarie

-          Corso Vittorio Emanuele - luminarie

-          Torre GalFa -rooftop

-           De Castillia 23 – intero building

-          Torre Unipol - Gru di cantiere

I numeri:

-          Oltre 3,5 km. di luminarie

-          181.400 led utilizzati

-          12.000 metri di linee elettriche tirate lungo le arterie di illuminazione

-          29 kw utilizzati in totale per l’intero progetto

-          Consumo energetico 7 volte più basso rispetto all’uso di luci a incandescenza (210 Kw vs 29 Kw) con un risparmio energetico di oltre l’85%

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento