Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità

La Madonna vola a Milano

La statua arriverà all’aeroporto di Linate, su un volo Alitalia da Roma Fiumicino, nella mattinata di martedì 7 settembre

La statua della Madonna (foto Ansa)

Volerà anche su Milano la statua della Madonna di Loreto, giunta (quasi) alla fine del suo pellegrinaggio. Sta per finire il Peregrinatio Mariae organizzato da don Fabrizio Martello, coordinatore nazionale pastorale aviazione civile conferenza episcopale italiana, in occasione del Giubileo Lauretano indetto da Papa Francesco.

La statua della Madonna arriverà all’aeroporto di Linate su un volo Alitalia da Roma Fiumicino nella mattinata di martedì 7 settembre. Da qui l’Aero Club Milano con un proprio velivolo provvederà al trasporto fino a Malpensa, dove resterà fino al 17 settembre. Su richiesta dello stesso don Fabrizio Martello, proprio il 17 settembre la Madonna di Loreto (sulla strada che la porterà da Malpensa fino all’aeroporto di Orio al Serio) farà una tappa speciale all’aeroporto Franco Bordoni Bisleri di Bresso. Dopo la Lombardia la statua concluderà il suo viaggio lungo due anni arrivando fino in Veneto e Friuli, con le tappe di Verona, Venezia e Trieste.

La storia della statua della Madonna

Era il 24 marzo 1920 quando Papa Benedetto XV proclamava la Beata Vergine di Loreto patrona dell’aviazione civile e militare, accogliendo così le richieste presentate dal Reale Aero Club d'Italia per conto di diverse organizzazioni dell'aria. 

Il legame tra aviazione e Madonna di Loreto è dato dalla basilica in cui si trova la statua, la Basilica della Santa Casa di Loreto in cui, secondo la tradizione cristiana, ci sarebbero alcuni resti della casa di Maria. Proprio a questi mattoni, secondo il culto cristiano, sarebbero stati messi in salvo dagli angeli dopo l'invasione della Palestina e la caduta della città di Nazareth per mano dei saraceni durante la nona e ultima crociata. Secondo la tradizione cristiana gli "angeli" la misero in salvo trasportandola a Tarsatto in Dalmazia (1291). La casa sarebbe poi stata trasferita nella selva di Recanati ed infine a Loreto (sempre in provincia di Ancona) nella notte tra il 9 e il 10 dicembre del 1294.

La versione storica fa invece riferimento ad un trasporto meno "miracoloso" ma ugualmente efficace: le pietre dell'abitazione di Maria furono trasportate su nave via mare fino nei pressi di Loreto e poi a Loreto stesso, per volere della nobile famiglia Angeli Comneno, un ramo della famiglia imperiale bizantina. Le pietre della Santa casa di Maria costituiscono oggi una parte del Santuario di Loreto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Madonna vola a Milano

MilanoToday è in caricamento