rotate-mobile
Il caso / Lacchiarella

"Maialini uccisi anche se sani", le associazioni denunciano sindaca e veterinari

Tre mesi fa mandati al macello circa 60 maialini, che erano stati maltrattati dal proprietario

Inviarono al macello 60 maialini da compagnia maltrattati e tenuti abusivamente da un privato. Per questo motivo l'associazione VitadaCani e la Rete dei Santuari hanno denunciato la sindaca di Lacchiarella e i veterinari di Ats Milano, ritenendo che i maiali fossero assolutamente sani. Tutto era partito circa un anno fa, con la scoperta dei maialini denutriti, tenuti senza acqua e ripari. Tra loro anche decine di scrofe gravide, costrette a bere le proprie urine per la mancanza cronica di acqua negli abbeveratoi. 

Fatta la segnalazione, l'associazione VitadaCani e la Rete dei Santuari si erano messe a disposizione per risolvere la situazione con un piano di adozioni. Ma, stando alle dichiarazioni delle due realtà animaliste, la sindaca di Lacchiarella Antonella Violi e l'Ats di Milano avrebbero deciso di far macellare i maialini. È successo circa tre mesi fa.

"Erano animali maltrattati, affamati e impauriti, e per questo dovevano essere tutelati, non uccisi senza pietà", dichiara Sara D'Angelo, presidente di VitadaCani: "Non erano destinabili per l'alimentazione e quindi erano equiparabili ad animali da compagnia. Oggi abbiamo denunciato i responsabili all'autorità giudiziaria: la sindaca Antonella Violi e i veterinari dell'Ats di Milano-Melegnano, oltre al proprietario, che avevamo coinvolto per migliorare la vita degli animali, mentre invece hanno deciso di far macellare i maialini, perfettamente sani".

Il proprietario è stato denunciato per maltrattamento, i veterinari di Ats per uccisione non necessaria e per avere attestato falsamente lo stato di buona salute degli animali, la sindaca per non essere intervenuta per porre fine al maltrattamento e non avere posto in essere soluzioni alternative al macello. "Gli enti - conclude D'Angelo - non sono preparati a gestire simili emergenze. Di fronte a queste gravi situazioni servono tutele e nessuna tolleranza per chi infrange le norme".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Maialini uccisi anche se sani", le associazioni denunciano sindaca e veterinari

MilanoToday è in caricamento