menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tribunale di Milano (foto di repertorio)

Tribunale di Milano (foto di repertorio)

Mamma separata rendeva difficile la relazione del figlio col padre: multata

La donna, che dovrà risarcire l'ex-marito, ostacolava il rapporto del bambino con il genitore attraverso atteggiamenti ostili e dispetti

Inventava scuse per evitare che il figlio rimanesse a casa del papà, gli imponeva di tornare nella casa materna per prendere libri scolastici o altro materiale, gli permetteva di portare dal padre un cellulare che aveva in rubrica solo il suo numero. Questi i comportamenti attraverso cui una mamma ostacolava il rapporto del suo bambino col padre, suo ex coniuge. Atteggiamenti dispettosi per i quali la donna, secondo quanto stabilito dal tribunale di Milano, dovrà risarcire l'ex marito per aver danneggiato il suo rapporto col il figlio.

Per ogni azione attraverso cui i periodi di permanenza del bambino a casa del padre venivano interrotti, la donna dovrà pagare fino a 50 euro. Lo racconta il Messaggero, che riferisce anche come il palazzo di giustizia abbia deciso di multare la donna in base al fatto che, per legge, mamme e papà devono far sì che i figli abbiano buoni rapporti con entrambi i genitori. Le piccole vendette della donna nei confronti dell'ex coniuge, perciò, essendo state considerate "ostative" dai giudici, le sono costate una forte sanzione.

La mamma, in particolare, dovrà pagare 30 euro per ogni volta che ha costretto il figlio a passare da lei per prendere qualche oggetto e 50 euro per tutte le occasioni in cui ha impedito al bambino di andare dal padre senza un vero motivo, durante la giornata che spettava di diritto all'ex. La donna, definita dal consulente del Tribunale "premurosa e attenta, ma poco incline a promuovere un'autonomizzazione del bambino rispetto al legame con lei e a condividere il ruolo genitoriale con il padre", oltre a dover risarcire il marito, sarà tenuta a collaborare con quest'ultimo affinché il figlio possa stabilire un buon rapporto con entrambi i genitori.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

È stato creato un giardino zen in pieno centro a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento