menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Diamo da mangiare ai vostri figli, noi siamo alla fame": il comune con i lavoratori delle mense

L'assessora Tajani si è schierata con i lavoratori che hanno manifestato in Piazza Scala

Il comune di Milano si schiera dalla parte dei lavoratori dei servizi delle mense e delle pulizie delle scuole: "Svolgono un’attività fondamentale per garantire un servizio indispensabile per la città e i suoi abitanti — ha dichiarato  Cristina Tajani, assessora alle politiche per il lavoro, attività produttive e risorse umane —. Terremo con loro un filo diretto per monitorare l'evolversi della situazione".

La protesta dei lavoratori in Piazza Scala: il video

L'assessora ha incontrato mercoledì mattina a Palazzo Marino una delegazione in rappresentanza dei lavoratori che si sono ritrovati in presidio in Piazza della Scala per la giornata nazionale di mobilitazione dei lavoratori del settore.

"Il peso del lockdown e del rallentamento della città — conclude Tajani — influisce su queste particolari categorie di lavoratori, già gravate da condizioni di lavoro tra le più difficili tra turni, stagionalità e bassi salari. In primo luogo dobbiamo chiedere che gli ammortizzatori sociali si adattino alle loro particolari situazioni contrattuali e avere ben presente il tema dell'indotto legato ai servizi nel momento in cui, per forza o perché si aspira al meglio, si immagina di riorganizzare gli spazi e i tempi della città".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento