Attualità

Mm si occuperà della manutenzione delle scuole per i prossimi 25 anni

Lo ha deciso il comune di Milano nella giornata di venerdì 2 luglio

Mm si occuperà della manutenzione ordinaria degli edifici scolastici di Milano per i prossimi 25 anni. Il fatto è stato annunciato da Palazzo Marino nella giornata di venerdì 2 luglio attraverso un comunicato.

L'affidamento a Mm è una semi-novità: da gennaio 2020 l'azienda controllata dal Comune si occupa della manutenzione delle scuole milanesi. In questa prima fase transitoria è stata istituita una prima struttura operativa ed è stato anche attivato un servizio di Customer relationship management (Crm) con l’obiettivo di migliorare progressivamente la programmazione e la realizzazione dei necessari interventi.

"Nel corso del 2020, la gestione interna di Mm ha garantito una maggiore efficienza ed efficacia rispetto ai fornitori esterni — si legge in una nota del comune —. In particolare Mm ha evaso il 92% dei lavori assegnati, a fronte di un 66% degli appaltatori esterni precedenti, con un incremento di interventi mensili e un abbattimento medio dei tempi di attesa".

"Nello stesso tempo, l’utilizzo dei sistemi informatici ha consentito di accedere con tempestività alle informazioni, favorendo un’analisi della situazione e una migliore gestione delle manutenzioni - hanno spiegato da Palazzo Marino -. E la messa a disposizione di un “Portale Web”, direttamente accessibile da parte delle strutture scolastiche e dei Municipi, ha anche consentito l’informazione diretta sui tempi d’intervento e sull’andamento della risoluzione delle segnalazioni, garantendo maggiore trasparenza".

Alla luce dei risultati ottenuti, il Comune ha deciso di affidare questo servizio a Mm per i prossimi 25 anni, a fronte di un corrispettivo economico di 7 milioni e 953 mila euro annui, Iva esclusa.

La struttura operativa di Mm garantirà complessivamente, per tutti gli anni di convenzione, l’esecuzione di oltre 5.400 interventi manutentivi annuali (il comune ha stimato circa 5mila interventi all'anno nelle scuole). La gestione del servizio sarà effettuata attraverso l’acquisizione di risorse umane e strumentali, la previsione di una struttura aziendale dedicata e di presidi articolati per Municipi.

"Con questo modello ci poniamo l’obiettivo, nel lungo periodo, di programmare sempre più efficacemente gli interventi, passando da un approccio emergenziale ad una gestione programmata - ha spiegato Paolo rimonta, assessore all'edilizia scolastica -. Si tratta di un impegno di quasi 200 milioni che dimostra l’attenzione di questa Amministrazione per il futuro delle scuole milanesi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mm si occuperà della manutenzione delle scuole per i prossimi 25 anni

MilanoToday è in caricamento