menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'addio (foto Fb/Milano Centrale)

L'addio (foto Fb/Milano Centrale)

'Adios' su un maxischermo: alla Stazione Centrale di Milano l'omaggio a Maradona

Anche il capoluogo lombardo ha voluto ricordare il mitico campione argentino

Una grande scritta che recita 'Adios', addio, e la foto di Diego Armando Maradona ai mondiali del 1986 vinti dall'Argentina con il gol segnato all'Inghilterra e passato alla storia come de 'La mano de Dios', la mano di dio, e con il 'gol del siglo', gol del secolo. Questo l'omaggio al campione di calcio forse più forte di sempre comparso alla Stazione Centrale di Milano.

"Un omaggio a un idolo sugli schermi della nostra Stazione - si legge sui social del distretto della Centrale - Adios, Diego!". Ma il maxischermo non è l'unico addio al 'Pibe de Oro'. Anche fuori città, i medici dell'Istituto Maugeri hanno ricordato il 'Barillete cósmico' indossando il numero 10 di Maradona sulla schiena, sopra il camice, nel reparto covid. "Hai portato gioia nella vita di tante persone, anche nei momenti più difficili - ha scritto il personale sanitario -. E noi sappiamo bene che la gioia, i sorrisi e la felicità spesso sono l'unico modo per affrontare le sfide più dure della vita. Ad10s campione".

Nel quartiere di Porta Romana, poi, davanti alla claire di una pizzeria sulla quale è raffigurata una caricatura di Maradona, i milanesi hanno portato lumini, magliette, bandiere e fotografie. Del resto, ancora oggi, a 30 anni di distanza, sono molti i cittadini del capoluogo lombardo che hanno impressi, indelebili nella mente, i due incredibili gol segnati da 'El Pelusa' contro il Milan ed entrati per sempre nella storia del calcio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento