menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lezione alla scuola Luchino Visconti (foto dal sito della Civica)

Lezione alla scuola Luchino Visconti (foto dal sito della Civica)

A Milano nasce il master per creare serie tv (feat. Netflix)

Creato su iniziativa della scuola civica 'Luchino Visconti'

Un corso di tre anni per imparare a realizzare e sviluppare serie tv. È la proposta del master 'Series Development - Sviluppo e produzione creativa della serialità', organizzato dalla Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti di Milano con il sostegno di Netflix.

Dopo il debutto dal 18 ottobre 2021 al 30 settembre 2022, ad aspettare gli iscritti ci saranno quattrocento ore d'aula per cinque mesi più la possibilità di uno stage di sei mesi in società di produzioni indipendenti e broadcaster al fine di formare i 'development executive', quelle figure che accompagnano una serie dalla proposta dell'idea in tutto il suo sviluppo, passando per il set, fino al lancio e la messa in onda.

Il master offrirà anche borse di studio, "alcune a copertura totale, altre parziale dei costi di iscrizione, su due principi guida, il merito e l'inclusione, legata sia a criteri socio economici che di diversity e multiculturalità", come ha spiegato nella presentazione via streaming Ilaria Castiglioni, manager per le serie originali italiane in Netflix.

Coinvolti nella docenza 60 professionisti del settore d'ambito italiano e internazionale (il focus sara? sullo scripted seriale live action, ma verranno incluse testimonianze riguardanti il cinema e l'animazione); mentre per gli stage saranno coinvolti anche broadcaster come Rai e Sky, insieme a società di produzione indipendenti fra le quali Cattleya, Cross Productions, Fabula Pictures, Garbo produzioni, Groenlandia, Indiana, Indigo, Lucky Red, Lux Vide, Movimenti, Studio Bozzetto, The Apartment, Dea Production, 3zero2Tv.

"Un corso importante e innovativo, che si pone fra gli obiettivi anche la valorizzazione della diversità e della multiculturalità", così ha definito il master il ministro della Cultura Dario Franceschini, secondo il quale, nell'ambito della "crescita mondiale del comparto audiovisivo", l'Italia si avvia a "diventare nei prossimi anni un paese guida non solo in Europa ma nel mondo".

Il corso "nasce dall'esigenza - aggiunge Erminia Ferrara, direttrice della Scuola - di creare nuove figure professionali dotate di un profilo elevato e competenze specifiche richieste dal mercato globale". I 25 posti del master (che ha un costo di 8600 euro) sono destinati a giovani professionisti del settore e studenti con una laurea almeno triennale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Attualità

È stato creato un giardino zen in pieno centro a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento