rotate-mobile
Il lieto evento

Due clochard si sono sposati a Palazzo Reale

La vicenda amorosa è stata portata alla luce da un gruppo di giovani che fa volontariato con i senzatetto di Milano: "Studenti per la strada"

Chiara e Karim, due clochard di Milano, si sono sposati a Palazzo Reale di Milano. La coppia di senzatetto, già sposati al consolato marocchino, ha fatto il grande passo il 6 aprile. La loro storia è stata raccontata sui social e sui giornali grazie al gruppo Studenti per la strada. I giovani, che aiutano le persone senza fissa dimora della città, nel mese di marzo avevano lanciato un appello per trovare l'abito per la sposa.

"Cerco un abito da sposa, e non è uno scherzo. Ci è bastato poco per capirlo, solo uno sguardo di complicità. Io e la mia sorellina Ross saremo ufficialmente i testimoni di Chiara e Karim. Li abbiamo conosciuti questa sera, durante uno dei nostri sopralluoghi notturni in città. Hanno un alloggio modesto: un semplice materasso sull'asfalto nella baraccopoli di cartoni dietro alla stazione di Milano Porta Garibaldi. Hanno ufficializzato il loro sì al consolato, ma a Chiara non basta: vuole indossare l'abito da sposa. Mentre ci spiega i suoi progetti ha un sorriso dolce, quello di chi ha vissuto una delle giornate più belle della sua vita", aveva scritto Mikhael Bellanza, co fondatore di "Studenti per la strada".

L'associazione è formata da alcuni studenti "attivi" nel sociale. All'appello su Facebook per la ricerca dell'abito in pochi giorni è arrivata la risposta tanto attesa. "Questa sera ha squillato il telefono ed è successo l'impossibile. Un cuore grande come l'oceano Atlantico, anzi di più: Voglio regalare l'abito alla sposa, le scarpe e il bouquet! Vi ringrazio per le tante condivisioni, grazie per averci creduto. La sposa - aveva scritto ancora Mikhael Bellanza di Studenti per la strada -  è felicissima e noi con lei. Ce l'abbiamo fatta".

La storia d'amore di Chiara e Karim

L'abito in questione era rosso, come avrebbe voluto Chiara, ed è arrivato da Brescia. Chiara e Karim vivono in un insediamento di circa 20 persone nei pressi della Stazione di Porta Garibaldi. "Si rispettano e si aiutano tra loro. Stanno lì non perché vogliono, ma perché le circostanze della vita a volte sono strane. L'accoglienza che ci è stata riservata - le parole di Bellanza sui social - è indescrivibile: non vedono l'ora di rivederci e noi di ritornarci. Vogliamo davvero essere testimoni della loro unione: Chiara e Karim sono l'esempio tangibile di come l'amore sia la ricetta per salvare il mondo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due clochard si sono sposati a Palazzo Reale

MilanoToday è in caricamento