rotate-mobile
Attualità

Il messaggio del Milan per Nicolò, unico sopravvissuto di Samarate

Stefano Pioli e i giocatori del Milanello hanno voluto rivolgersi al ragazzo che lotta in un letto d'ospedale

"Ciao Nicolò, sappiamo che stai passando un momento delicato ma sappiamo anche che sei molto forte e che reggerai e che ci troveremo presto tutti qui insieme". Queste le parole dell'allenatore del Milan Stefano Pioli in un video-messaggio rivolto a Nicolò Maja, il 24enne unico sopravvissuto della strage di Samarate nella quale il padre Alessandro Maja ha ucciso la madre del ragazzo, Stefania Pivetta, 56 anni, e la sorella Giulia, 16 anni.

Il giovane Nicolò, tifoso rossonero, era stato ferito dal padre ricevendo pesanti traumi alla testa e al momento è ancora ricoverato all'ospedale di Varese in gravi condizioni. "Forza Nicolò", hanno esclamato Pioli e i giocatori da Milanello alla fine del video registrato per il ragazzo.

Venerdì 14 maggio Alessandro Maja ha ammesso le proprie responsabilità rispetto al duplice omicidio di moglie e figlia davanti al gip di Busto Arsizio (Varese) Piera Bossi durante l'interrogatorio di garanzia che si è tenuto nel reparto di psichiatria dove il 57enne è ricoverato."Mi sentivo un fallito, responsabile di non poter garantire lo stesso tenore di vita alla famiglia in futuro, non so perché ho agito così", le parole dell'omicida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il messaggio del Milan per Nicolò, unico sopravvissuto di Samarate

MilanoToday è in caricamento