Il biglietto della metro aumenta ma non per tutti: esultano Rho e Assago, cala di 50 cent

Dal 15 luglio il ticket costerà 50 centesimi in meno

Il biglietto della metro aumenta ma non per tutti. Dal 15 luglio, data in cui entrerà in vigore la nuova tariffa, sarà più economico prendere la metro a Rho-Fiera e ad Assago-Forum: il limite della "tariffa urbana" è stato spostato al termine di tutti i capolinea attuali.

"Siamo molto soddisfatti di questa decisione: da anni stiamo lavorando per avere un sistema tariffario integrato che non penalizzi Rho — ha dichiarato soddisfatto il sindaco di Rho Pietro Romano —. L’introduzione della tariffa unificata e del nuovo progetto porta considerevoli risparmi e quindi benefici agli utenti del trasporto pubblico della provincia sia in termini economici che in quelli pratici per i singoli ticket ed abbonamenti, e per l'intero servizio".

Biglietto della metro a 2 euro: tutte le nuove tariffe

L'abbonamento annuale ordinario resta fermo a 330 euro per favorire coloro che usano costantemente i mezzi pubblici. Gratuiti gli abbonamenti per gli under 14 e, con Isee inferiore a 6 mila euro, per gli over 65. I giovani potranno beneficiare dell'abbonamento ridotto fino a 27 anni (e non più 26). Invariato a 22 euro (il mensile) e a 200 euro (l'annuale) l'abbonamento per gli under 30 con Isee inferiore a 28 mila euro. E per gli under 27 abbonati al trasporto pubblico, scende da 29 a 12 euro il costo dell’abbonamento al BikeMi; dai 28 anni il costo passa da 29 a 24 euro.

Costerà 200 euro l'abbonamento annuale per gli over 65 con reddito Isee tra 16 e 28mila euro. Si è detto del nuovo "off peak", ancora più conveniente di adesso, disponibile per tutti dai 65 anni di età e per i pensionati dai 60 anni. Viene intrrodotto (dal 2020) un abbonamento biennale a 297 euro all'anno e l'annuale potrà essere rateizzato (27,50 euro al mese). 

Aumenta il mensile urbano da 35 a 39 euro, mentre il giornaliero passa da 4,50 a 7 euro. Introdotto anche un biglietto valido tre giorni (costerà 12 euro); il settimanale passa da 11,30 a 17 euro e il carnet da 10 corse passa da 13,80 a 18 euro.

Biglietto breve e "Oyster": i prossimi passi 

Nei giorni scorsi era stato dato il via libera al "biglietto breve", che verrà introdotto nel 2020 e sarà destinato a chi fa poche fermate o a chi fa un viaggio sensibilmente più breve dei 90 minuti di validità del biglietto ordinario (è ancora da stabilire). Costerà di meno, forse 1,40 euro. Altra novità approvata, una tessera prepagata simile alla Oyster Card londinese, che calcola automaticamente la tariffa migliore al passaggio ai tornelli. Un meccanismo già in atto se si usa la carta di credito ai tornelli del metrò. Anche per questa novità occorrerà aspettare un po', ma la decisione c'è stata.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • Milano, mega incendio in una palazzina in via Della Torre: 50 evacuati, due bimbi in ospedale

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

Torna su
MilanoToday è in caricamento