Metro linea verde M2 a Milano: arrivano le colonnine di ricarica per i cellulari

L'iniziativa di Edison

Edison ha inaugurato, nelle scorse ore, un nuovo servizio pubblico nelle stazioni della metropolitana milanese M2 per fare il pieno di energia anche in viaggio. La società energetica, che proprio a Milano inizia la sua storia oltre 135 anni fa, ha installato 20 colonnine di ricarica nelle stazioni a più alta affluenza della linea verde M2, alle fermate di Porta Genova, Cadorna, Porta Garibaldi, Stazione Centrale e Piola.

Il servizio consente ai passeggeri di ricaricare in modo semplice e gratuito i propri dispositivi mobili. Si tratta del primo progetto di questo tipo in una metropolitana europea, che Edison ha promosso in collaborazione con IGPDecaux e ATM per introdurre un innovativo servizio alle persone, facilitandone gli spostamenti. Il progetto è frutto di un’attenzione alla mobilità urbana che Edison condivide fin dalle origini, quando sul finire dell’800 elettrificò la rete tranviaria di Milano, fino ad allora trainata dai cavalli, alimentandola con l’energia rinnovabile delle centrali idroelettriche sul fiume Adda.

«Siamo molto soddisfatti di inaugurare un nuovo servizio pubblico per la ricarica elettrica in alcune stazioni della metropolitana milanese e di continuare così a dare il nostro contributo per lo sviluppo e la diffusione di soluzioni intelligenti per la sostenibilità della nostra vita quotidiana.– dichiara Cristina Parenti, Senior Vice President External Relations & Communication di Edison - Attraverso le postazioni di ricarica elettrica inoltre abbiamo l’opportunità di sensibilizzare ulteriormente le persone all’uso consapevole dell’energia condividendo l’impegno per la costruzione di un futuro sostenibile».

4 (1)-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo servizio di ricarica gratuita combina la grande esperienza di Edison nel fornire al territorio soluzioni sempre più innovative e sostenibili con l’opportunità di sensibilizzare le persone ad un uso sempre più consapevole dell’energia. Ogni colonnina è infatti ben identificabile grazie a un backdrop, che oltre a informare i passeggeri del servizio offerto, ospita la campagna di comunicazione di Edison L’energia che cambia tutto, per cui ognuno di noi è il protagonista della transizione energetica. Grazie a tanti, piccoli, continui gesti quotidiani è possibile promuovere e attivare cambiamenti positivi per tutti e per il nostro ambiente. Minimizzare gli sprechi, applicare soluzioni efficienti, utilizzare fonti energetiche sostenibili come l’eolico o il fotovoltaico, o ancora prendere mezzi di trasporto alimentati da elettricità, come la metropolitana, sono solo alcuni esempi concreti di questi cambiamenti alla portata di ciascuno di noi. E proprio in virtù di queste nostre scelte ‘smart’ quotidiane, possiamo diventare L’energia che cambia tutto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

  • Coronavirus, ecco la nuova autocertificazione per uscire durante il coprifuoco in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento