Un mare di barchette in centro: flash mob per l'accoglienza dei migranti

La manifestazione #EuropeanSolidarity porta tante imbarcazioni di carta per chiedere al Consiglio Europeo di cambiare il Regolamento di Dublino

"#EuropeanSolidarity" (foto di facebook.com/caritasambrosiana)

Mercoledì 27 giugno il centro di Milano si è riempito di tantissime barchette di carta. Erano gli oggetti simbolo della manifestazione #EuropeanSolidarity #changeDublin, che in piazza della Scala così come in tante altre piazze di tutt'Europa ha chiesto ai governi di cambiare il Regolamento di Dublino per rendere l'arrivo dei migranti sicuro e legale.

L'iniziativa, che ha visto aderire moltissime associazioni in tutto il vecchio continente, si è tenuta alla vigilia della riunione del Consiglio europeo per discutere del tema immigrazione. Obiettivo della mobilitazione era mettere in discussione norme come quelle del Regolamento di Dublino, che lascia maggiori responsabilità ai paesi di confine, favorendo il processo già avviato dal parlamento europeo per una responsabilizzazione di tutti i paesi dell'Unione.

"La battaglia per la solidarietà europea non si fa sulla pelle delle persone in mare ma cambiando le regole sbagliate. Chiedere asilo in Europa è un diritto, ma regole e politiche ingiuste continuano a far pagare a chi cerca rifugio l’incapacità dei governi di affrontare sfide comuni con risposte comuni, come successo alle 629 persone bloccate in mare sull’Aquarius" si legge sul sito di European Solidariety.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con tante barchette che ricordavano quelle utilizzate dai migranti per arrivare ai porti europei, i manifestanti hanno chiesto ai governi di fare la propria parte per l'accoglienza, riconoscendo "la responsabilità storica di dare sostanza al principio di solidarietà su cui si è fondata l’Unione europea", come scrivono gli organizzatori, "perché un’altra Europa c’è già, un’Europa che accoglie, aperta e solidale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento